Usa Raspberry Pi 3 come router

Secondo Wikipedia, un router è un dispositivo di rete che inoltra pacchetti di dati tra reti di computer. Se abbattiamo un router wireless, probabilmente troveremo un processore specifico per l'applicazione che gestisce i pacchetti di dati e un segmento RF che gestisce la connettività wireless.

Sai cos'altro ha un processore e un segmento RF.

CHE È GIUSTO un modello lampone pi 3. Quindi in questo miniProject, convertiremo un lampone pi per fungere da router.

Passaggio 1: video

Guarda il video per una rapida guida completa in 3 minuti.

Passaggio 2: avviare Raspberry Pi.

Il primo passo è far funzionare il tuo lampone pi. La guida ufficiale per iniziare sul sito Web di Raspberry Pi è la migliore risorsa per questo.

Ecco il link.

Vai al passaggio successivo quando il tuo lampone pi è attivo e funzionante.

Passaggio 3: aggiornamento di Raspberry Pi

Innanzitutto aggiorneremo l'elenco dei pacchetti disponibile dai repository utilizzando

 sudo apt-get update 

Una volta fatto, possiamo installare questi ultimi pacchetti usando

 sudo apt-get upgrade 

Questo potrebbe richiedere del tempo a seconda della velocità della tua connessione Internet.

Passaggio 4: installazione di Hostadp e Bridge-utils

Una volta aggiornato Raspberry Pi.

dobbiamo installare un processo in background dello spazio utente chiamato hostapd, utilizzato per punti di accesso wireless e server di autenticazione. Avremo anche bisogno di un pacchetto chiamato bridge-utils per gestire i dispositivi bridge.

 sudo apt-get install hostapd bridge-utils 

Dobbiamo disattivare alcuni dei nuovi servizi che abbiamo appena installato per farlo

 sudo systemctl stop hostapd 

Debug: alcune volte raspbian visualizzerà un messaggio che dice che hostapd e bridge-utils non sono stati trovati per il comando install. Non preoccuparti. Eseguire 'sudo apt-get update' ancora una volta e dovrebbe essere risolto.

Passaggio 5: disabilitare Config DHCP per Wlan0 ed Eth0

Ora, impostiamo il processo in background di dhcp per non configurare automaticamente le interfacce wlan0 ed eth0. Lo facciamo inserendo due righe

 denyinterfaces wlan0 denyinterfaces eth0 

alla fine del file /etc/dhcpcd.conf, aprilo usando.

 sudo nano /etc/dhcpcd.conf 

Passaggio 6: creazione di Bridge Br0

Successivamente, creiamo un bridge br0 usando il comando brctl che è un amministratore bridge Ethernet

 sudo brctl addbr br0 

e usando

 sudo brctl addif br0 eth0 

comando aggiungiamo eth0 come una delle porte per bridge br0.

Step 7: Modifica / etc / network / interfaces

Ora apri un file chiamato interfaces nella directory / etc / network

 sudo nano / etc / network / interfaces 

e aggiungi queste cinque righe.

 allow-hotplug wlan0 iface wlan0 inet manual auto br0 iface br0 inet dhcp bridge_ports eth0 wlan0 

La prima riga avvia l'interfaccia wlan0 su un evento hotplug. La seconda riga crea un'interfaccia di rete senza un indirizzo IP che viene normalmente eseguita per gli elementi bridge. La terza riga avvia l'interfaccia br0 all'avvio. La linea Forth aiuta nell'assegnazione automatica dell'indirizzo IP all'interfaccia br0 usando il server DHCP e infine la quinta linea collega l'interfaccia eth0 con wlan0. Salva questo file e chiudilo.

Passaggio 8: modifica /etc/hostapd/hostapd.conf

Successivamente, configureremo il nostro punto di accesso wireless, possiamo farlo usando un file chiamato hostapd.conf nella cartella / etc / hostapd. Aprilo

 sudo nano /etc/hostapd/hostapd.conf 

e incolla queste righe.

 interfaccia = wlan0 bridge = br0 ssid = miniProjects hw_mode = g channel = 7 wmm_enabled = 0 macaddr_acl = 0 auth_algs = 1 ignore_broadcast_ssid = 0 wpa = 2 wpa_passphrase = iscriviti wpa_key_mgmt = WPA-PSK wpa_pairwise = TIP 

Il valore assegnato a ssid è il nome che il punto di accesso utilizzerà per trasmettere la sua esistenza. Le ultime cinque righe sono focalizzate sull'autenticazione e la sicurezza del punto di accesso. Il valore di wpa_passsphrase viene utilizzato come password di accesso che è abbonata nel nostro caso. Questo è un link per documentare, dove puoi trovare la definizione di ogni variabile che abbiamo usato qui.

Passaggio 9: Modifica finale / etc / default / hostapd

Infine, apri il file hostapd nella directory / etc / default

 sudo nano / etc / default / hostapd 

decommentare la riga DAEMON_CONF e fornire il percorso al file che abbiamo appena creato.

 DAEMON_CONF = "/ etc / hostapd / hostapd.conf" 

Questo completa l'installazione di Raspberry Pi come router.

Passaggio 10: fatto

Adesso accendi il tuo raspberry pi con il cavo Ethernet collegato.

Dovresti vedere raspberry pi che trasmette ssid e accedere a Internet.

Grazie per aver letto.

Fammi sapere se riscontri problemi durante la creazione del tuo router.

Si prega di votare per questo istruttivo, se ti è piaciuto.

Articoli Correlati