Raspberry Pi RetroPie Gaming Station (ottimizzato per N64)

Vuoi rivivere i tuoi giorni d'infanzia N64 o come i giochi più vecchi e vuoi giocare a Zork? Come facciamo a fare questo dici? Bene, questo tutorial è per te!

Costruiremo una stazione di gioco RetroPie usando un Raspberry Pi. Emulerà quasi tutti i sistemi di gioco da DOS a Sega a N64. Puoi giocare a qualsiasi gioco dalla maggior parte delle console e avere fino a quattro giocatori o più.

Una parte di questo tutorial è stata presa da questa guida di YouTube da Tecktipsta RetroPie Guide da TeckTipsta

Vorrei anche ringraziare il mio MakerSpace FubarLabs per tutto l'aiuto che ha reso possibile questa istruzione.

Passaggio 1: raccogli i tuoi materiali!

La gamma dei prezzi è una stima del ballpark. I prezzi possono variare dopo la pubblicazione di questo Instructable. Sentiti libero di sostituire qualsiasi parte. La maggior parte delle parti può essere scambiata con il modello più alto o più basso fintanto che servono allo stesso scopo, L'UNICA ECCEZIONE È IL MODELLO PI 2 DI LAMPONE B. Il Pi2 Modello B ha più potenza e velocità di elaborazione necessarie per eseguire giochi affamati di potere come Super Smash Fratelli e buio perfetto.

1. Raspberry Pi 2 Modello B $ 40

2. Controller RetroLink USB N64 $ 20

3. Tastiera $ 5

Mouse wireless 4a $ 20

o

4b. Mouse cablato $ 5

5. Altoparlante portatile $ 10

6. 2x ventole CPU da 12 mm $ 10

7. Bulloneria $ 2

4x corta lunghezza

4x di media lunghezza

4x lunga lunghezza

12 noci

8. Stand off $ 2

9. Convertitore da HDMI a DVI. $ 15

10. Schermo TV o computer (a scelta, il prezzo varia)

11. Alimentatore da 12 Volt per i ventilatori (impossibile combinare l'alimentatore con l'alimentatore Pi)

12. Alimentatore a 12 Volt per Raspberry Pi (impossibile combinare l'alimentatore con l'alimentatore della ventola)

Passaggio 2: Creare un'immagine RetroPie su una scheda Micro SD per Raspberry Pi

Elencherò i passaggi generali per caricare un'immagine su una scheda Micro SD, dal momento che i siti Web RetroPie e Raspberry Pi hanno grandi tutorial e risorse.

1. Scarica l'immagine dal sito Web RetroPie.

2. Scarica Win32DiskImager

3. Inserire la scheda MicroSD nel Raspberry Pi

Passaggio 3: assembla tutti gli accessori sul tuo Raspberry Pi

Questo passaggio copre tutte le parti plug and play per RetroPie.

Collegare quanto segue al Raspberry Pi

1. Tastiera

2. Mouse

3. Da HDMI a DVI al tuo Pi e l'altra estremità al tuo display

4. Controller retrolink

5. Altoparlante

6. Dopo aver collegato tutto, collegare l'alimentazione a Raspberry Pi

Passaggio 4: Configurare il controller Retrolink USB N64

RetroPie ha due serie di configurazioni per un controller. Uno per la navigazione nel menu mentre si seleziona un emulatore da eseguire e un altro per quando è in esecuzione una ROM. Esaminerò entrambi.

Una volta installata l'emulazione e visualizzata la schermata di selezione dell'emulatore, premi la lettera un pulsante sulla tastiera e otterrai la seguente schermata, scegli configura input e mostra il nome del controller collegato, premi invio e passerà attraverso una serie di chiede dove si preme un pulsante per corrispondere a ciascun pulsante.

Per configurare in gioco, premi la freccia sinistra sulla tastiera o premi la levetta analogica sinistra o il tasto direzionale fino ad arrivare a RetroPie e premi Invio, scorri verso il basso fino a "CONFIGURA TASTIERA DI RICERCA" "Allo stesso modo, passerà attraverso tutti i pulsanti e si preme il pulsante sul controller per corrispondere a quel pulsante.

Istruzioni più dettagliate e visive sono disponibili per questo passaggio qui Youtube video al minuto 11 di TeckTipsta

Passaggio 5: carica le ROM in RetroPie

Per caricare ROM sul tuo retropie per utilizzare un programma di trasferimento file, utilizzeremo Filezilla.

Cercalo su Google e scarica il programma Filezilla. Apri il programma e premi i nuovi collegamenti in alto a destra. Premi Nuove connessioni e inserisci un nome per la connessione, ad es. RetroPie 1 (molti hanno bisogno di effettuare alcune connessioni e l'aggiunta di un numero aiuta a tenere traccia).

Ora vai su RetroPie e premi F4 sulla tastiera. Quindi qualsiasi tasto per impedire al timeout di tornare all'emulatore. Premi startx, questo avvierà il sistema operativo Linux e ti porterà al prompt cmd, elencherà anche le informazioni vitali sul tuo Pi incluso l'indirizzo IP di cui abbiamo bisogno.

Inserisci questo indirizzo IP in Filezilla e per nome utente inserisci lo stesso nome utente e password che hai usato per avviare il tuo Pi. (pi e lampone se non l'hai cambiato). Dopo aver inserito le informazioni, premere Salva, quindi Connetti. Se ha esito positivo (te lo dirà), visualizzerai le directory delle cartelle del Pi che iniziano con root. Apri la cartella e quindi apri la cartella chiamata RetroPi. Quindi rom che ogni emulatore ha una cartella separata. Trascina e rilascia i tuoi file o individuali a sinistra e premi invia per trasferire le ROM sul tuo RetroPie.

Potrebbe essere necessario reimpostare il Pi dopo il completamento del trasferimento affinché l'emulatore possa vedere le ROM e utilizzare il raschietto ROM nel menu dell'emulatore per aggiornare le ROM negli emulatori.

Passaggio 6: overcloccare il Pi!

Per eseguire i giochi più richiesti sul RetroPie come N64m devi overcloccare la torta e avere un Pi 2. Gli altri emulatori hanno meno energia, quindi potresti cavartela con un Pi meno potente, a seconda dei giochi che vuoi giocare .

Dopo aver caricato RetroPie, premi F4 e un altro pulsante per impedire al timeout di riportarti all'emulatore. Digita il comando "sudo raspi: config". Questo aprirà un menu con le impostazioni hardware per il tuo Pi. Vai all'overclock e imposta il Pi sull'overclock massimo; aggiungeremo raffreddamento ad aria e dissipatori di calore al Pi.

Fai questo passo a tuo rischio e solo se devi overcloccare il tuo Pi.

L'overclocking può causare danni al tuo Pi o persino murare il tuo Pi senza la corretta configurazione e cura. Né questa guida può essere ritenuta responsabile per eventuali danni che si verificano alla tua torta usando questa guida o configurando RetroPie sul tuo Raspberry Pi.

Passaggio 7: stampare in 3D la custodia

È possibile utilizzare qualsiasi contenitore Raspberry Pi adatto al particolare modello Raspberry Pi in uso. Ogni modello ha distanze e forme diverse, quindi un contenitore potrebbe non adattarsi perfettamente a un altro modello. La cosa principale che la custodia che usi è che ha un fondo e una cima e che puoi tagliare un quadrato e praticare dei fori per montare le ventole.

Il caso utilizzato da questa guida è qui

//www.thingiverse.com/thing:688135

È inoltre possibile utilizzare questo case con una ventola per PC integrata nel case.

//www.thingiverse.com/thing:742135

Puoi stampare la custodia con la tua stampante 3D oppure puoi andare al tuo spazio di produzione locale e chiedere assistenza nella stampa della custodia. Puoi anche pagare un'azienda di terze parti per stampare una custodia per te.

Ci sono molti negozi online che vendono custodie per la torta di lamponi come www.adafruit.com e www.adafruit.com

Se si sceglie di stamparlo da soli o in uno spazio produttore, assicurarsi di stamparlo utilizzando un'impostazione fine o lenta per garantire la massima precisione e levigatezza poiché i bordi di entrambi e la parte superiore dell'involucro devono essere esatti in modo che si adatta perfettamente. Puoi scegliere qualsiasi colore desideri. In questa guida la custodia è stata realizzata con un materiale chiamato HIPPS. È possibile utilizzare altri materiali come l'ABS e il PLA, purché la parte sia sufficientemente robusta da consentire la perforazione e l'avvitamento della parte.

Nota: è possibile che si desideri stampare un allegato in più in caso di rottura del primo o errore.

Passaggio 8: assemblare e modificare la custodia 3D

Dopo avere il tuo recinto, è tempo di modificarlo.

La modifica ti permetterà di collegare i fan e distinguerti dalla custodia. Questa guida utilizza ventole con chip da 20 mm. Puoi utilizzare altri fan e dimensioni di fan purché modifichi la modifica per quella dimensione.

Il primo passo è posizionare i ventilatori nella posizione desiderata e tracciare i bordi per contrassegnare dove sarà il caso. Assicurati di posizionarlo al centro lontano dalla porta USB e dalle parti delle viti della custodia.

Utilizzare un trapano e una sega per rimuovere un cerchio per la ventola e quattro fori più piccoli per le viti di montaggio. Fallo per entrambi i lati, in quanto ci sarà una ventola nella parte superiore e inferiore della custodia. Usa un dremel per appianare i bordi irregolari.

Per il gruppo ventola inferiore, raccogliere la ventola, i bulloni e distinguersi per le ventole. Posizionare la parte superiore della vite all'interno della custodia e quindi all'esterno della custodia impilare i bulloni della ventola e quindi i supporti.

Per il gruppo della ventola superiore, sarà l'opposto: sulla vite impilare la ventola; quindi, posizionalo anche se la custodia quindi posiziona i bulloni all'interno.

Assicurati di posizionare la ventola per una dissipazione del calore ottimale. Il flusso d'aria dovrebbe aspirare dal basso e soffiare verso l'alto verso l'alto come un vulcano.

Passaggio 9: assemblare la piattaforma

La piattaforma RetroPie è un foglio di compensato che è abbastanza largo da mettere una tastiera e lo spazio a destra per un mouse. È anche abbastanza lungo per passare oltre la scheda e avere spazio per montare il Pi lontano da tutto e spazio per montare una protezione da sovratensione dietro la tastiera per collegare tutto e consolidare tutte le spine in una spina per un facile spostamento.

Prima misura il compensato per adattarlo alla tastiera e al mouse e un po 'di spazio per il Pi e il limitatore di sovratensione e taglia il compensato, levigando i bordi lisci.

Quindi tracciare sulla piattaforma in cui si desidera montare il Pi, segnare dove sono i quattro fori per la vite

Passaggio 10: assemblare l'alimentatore per i fan

I fan hanno bisogno di un alimentatore separato. I fan di questa guida sono 2 ventilatori da 12 mm con una tensione di 12 volt e un assorbimento di 1, 5 amp.

Trova un alimentatore che sia di 12 V o più, ma non più di 14 volt e un assorbimento di almeno 1, 5 Amp o più.

Per collegare l'alimentatore alle ventole, collegare le ventole in parallelo con il filo rosso o il lato + della ventola al filo rosso o al filo nero contrassegnato bianco dell'alimentatore che è il + dell'alimentatore. E lo stesso con il filo negativo con la ventola verso il nero o il filo nero dell'alimentatore. Usare un termorestringente per isolare i punti di saldatura esposti.

Nota. L'uso di un alimentatore che soddisfa la tensione minima e l'amperaggio della ventola in uso brucerà l'alimentatore interrompendolo e potrebbe causare danni alle ventole o al tuo Raspberry Pi.

Passaggio 11: goditi la tua stazione di gioco RetroPie

Dopo aver assemblato tutto, collega tutto e la tua postazione di gioco retrò è pronta. Sono lieto di ricevere suggerimenti e modifiche a questo documento.

Vorrei anche ringraziare il mio MakerSpace FubarLabs per tutto l'aiuto che ha reso possibile questa istruzione

Articoli Correlati