Ripristina rapidamente una vecchia foto in Adobe Photoshop.

Mentre il ripristino completo delle foto danneggiate può richiedere molto tempo con un sacco di lavoro dettagliato, alcuni passaggi di base possono comportare un notevole miglioramento di molte foto. Quindi, nei prossimi passaggi, ti mostrerò come apportare alcune modifiche di base per aiutarti a migliorare le tue vecchie foto da condividere con la famiglia e gli amici.

Passaggio 1: forniture

  1. Una vecchia foto che necessita di riparazione.
  2. Uno scanner (o un'immagine digitalmente digitalizzata della tua foto dal tuo fornitore di servizi di scansione locale).
  3. Adobe Photoshop (ho usato Photoshop CS5) sul tuo computer.

Nota: si suppone che tu abbia una conoscenza di base dell'utilizzo di Adobe Photoshop.

Passaggio 2: apri il tuo file in Photoshop.

La prima cosa che devi fare è aprire il tuo software e aprire il file digitale della foto che vuoi riparare.

Passaggio 3: ritaglio

Successivamente, è necessario ritagliare la foto prima di iniziare a lavorare poiché non si desidera che Photoshop tenga conto delle informazioni nella foto che non sono necessarie o che influiranno sugli algoritmi che utilizza per effettuare calcoli con i filtri, ecc. - quindi, prima eliminiamo qualsiasi dato / pixel indesiderato.

Seleziona lo strumento di ritaglio nel pannello degli strumenti di sinistra e regola le impostazioni nella barra dei menu in alto per la larghezza e la lunghezza. Assicurarsi di impostare la risoluzione su 300, ovvero la risoluzione di stampa. Ciò significa che quando vai a stampare con la risoluzione impostata su 300, l'immagine avrà le dimensioni di larghezza e lunghezza che hai impostato, quindi nel mio caso sarà 4x6 ". Se usi una risoluzione inferiore a 300, l'immagine verrà stampata più piccola di 4x6 e se si utilizza più di 300, sarà più grande di 4x6.

Usa sempre 300 dpi (risoluzione di stampa) e le tue immagini stamperanno le dimensioni che hai impostato.

Passaggio 4: copia il livello.

L'immagine si aprirà con il pannello dei livelli che mostra il file originale con il titolo predefinito del livello "Sfondo". Dovrai lasciare questo livello da solo mentre lavori nel caso in cui devi fare riferimento all'immagine originale.

Quindi, per prima cosa copieremo questo livello trascinando il livello "Sfondo" verso il basso sull'icona del livello copia nella parte inferiore del pannello e creeremo una copia del livello "Sfondo" e lo rinomineremo "Copia sfondo".

Ora, disattiva il livello "Sfondo" originale facendo clic sull'occhio accanto al livello per nasconderlo per ora.

Passaggio 5: valutazione

Come puoi vedere, la foto ha una dominante di colore giallo davvero distintiva e alcuni sbiadimenti e scoppi seri nei momenti salienti.

Possiamo aiutare a rimuovere la dominante di colore e riportare alcune luci e ombre. Alcuni degli scoppiettieri dovremo vedere quanto possiamo riportare in questo tutorial di base.

Cominciamo con la dominante di colore.

Passaggio 6: regolazione dei livelli

Il nostro processo ideale dovrebbe essere non distruttivo, nel senso che vogliamo essere in grado di cambiare le cose che facciamo nel caso in cui non ci piacciano i cambiamenti e mantenere intatta l'immagine originale.

Quindi facciamo un livello di regolazione dei livelli per sederci da soli nella parte superiore della pila di livelli in modo che influisca sui livelli sottostanti.

Puoi vedere che il livello dell'immagine è evidenziato in blu, il che significa che tutto ciò che facciamo verrà effettivamente eseguito su quel livello. Tuttavia, sceglieremo di effettuare una regolazione dei livelli sul proprio livello selezionando lo strumento di regolazione dei livelli appena in basso selezionando l'icona metà bianca / metà nera nella parte inferiore del pannello. Ciò farà apparire una serie di opzioni di regolazione da utilizzare. Seleziona quello chiamato livelli e Photoshop posizionerà automaticamente un livello di regolazione dei livelli appena sopra il livello che hai evidenziato attualmente (nel nostro caso, verrà posizionato nella parte superiore della pila di livelli).

Dovresti anche vedere il pannello di regolazione dei livelli in alto nei tuoi pannelli. Se non lo vedi, vai al menu "Windows" nella barra dei menu in alto e selezionalo nel menu a discesa.

Successivamente effettuerai le regolazioni per i canali di colore separati nel pannello di regolazione dei livelli. Se si fa clic sull'icona "RGB", verranno visualizzati i canali rosso, verde e blu tra cui scegliere.

Fare clic prima sul canale "rosso". Questo farà apparire l'istogramma (grafico) del canale rosso e i pulsanti di regolazione per questo canale. Fai scorrere il pulsante all'estrema sinistra (nero) verso il centro fino a quando non tocca il bordo del grafico, quindi tira il pulsante all'estrema destra (bianco) al centro fino a quando non colpisce anche l'altro bordo del grafico.

Fai la stessa cosa su ciascuno degli altri canali per verde e blu.

SUGGERIMENTO: se si desidera "vedere" quando si tocca il bordo del grafico, tenere premuto il tasto Alt / Opzione mentre si fa clic sul pulsante piccolo e l'immagine diventerà nera. Mentre sposti il ​​pulsante verso il grafico, sullo schermo verranno visualizzati dei piccoli punti che indicano quando premi il grafico .... smetti di spostare il pulsante quando iniziano a comparire i piccoli punti salienti. Lo stesso con il pulsante bianco e sugli altri canali. Una volta che ti sarai abituato a questo metodo, in realtà non utilizzerai la punta alt / option, avrai un'idea di quando colpisci il bordo dell'istogramma / grafico.

Passaggio 7: regolazione della regolazione.

Dopo aver apportato le modifiche a ciascun canale, è possibile che il risultato sia un po 'troppo contrastato per te. Puoi tornare a ciascuno dei canali e tirare i pulsanti un po 'indietro (forse sei andato un po' troppo oltre il bordo del grafico e vuoi tirarli indietro un po ').

O

È possibile ridurre l'opacità del livello di regolazione. Con il livello di regolazione evidenziato (nell'immagine sopra è blu), puoi andare al cursore "opacità" appena sopra il livello e spostare il cursore leggermente a sinistra per ridurre l'effetto del livello di regolazione sul livello sottostante . Questa è la bellezza di Photoshop in quanto ti consente di eseguire attività su livelli separati che puoi quindi decidere quanto ciascun livello influenza su quelli sottostanti.

Se si desidera ridurre la regolazione, basta spostare il cursore leggermente verso sinistra e rendere l'effetto inferiore al 100%.

Passaggio 8: aggiunta di alcune ombre o luci.

Per renderlo semplice, uniremo i due livelli su cui stiamo lavorando per andare avanti con il passaggio successivo. Evidenzia il livello di regolazione e, tenendo premuto il tasto Maiusc, fai clic sul livello sottostante. Quindi fare clic sulla piccola freccia nel menu in alto a destra per ottenere il menu a discesa per selezionare "Unisci livelli". Questo unirà i due livelli evidenziati insieme.

Poiché la regolazione delle luci e delle ombre non può essere eseguita sul proprio livello (non so perché Photoshop non abbia fatto parte delle regolazioni che puoi scegliere separatamente), copieremo il nostro livello in modo da poterlo comunque separare. Fai clic e trascina il livello chiamato "livelli 1" sull'icona di copia in basso nella parte inferiore del pannello e creerà una copia del livello in cima alla pila di livelli. Quindi ora eseguiremo la regolazione su questo livello e continueremo a non influenzare il nostro livello di livello 1 nel caso in cui dovessimo ridurre di nuovo l'effetto con il cursore dell'opacità o eliminarlo del tutto.

Con il livello superiore (copia livelli 1) selezionato, vai alla barra dei menu in alto e seleziona Immagine> Regolazioni> Ombre / Luci. Ciò consentirà di regolare Ombre e Luci proprio su questo livello. Per prima cosa sposta il cursore della quantità nelle Ombre completamente a sinistra. Quindi sposta lentamente il cursore della quantità In evidenza a destra e osserva l'effetto sulla tua immagine. Fermati quando hai abbastanza luci in evidenza ridotte e riporta un po 'di contrasto.

Passaggio 9: regolazione finale.

Quando sarai soddisfatto del risultato, uniremo questi due livelli principali come abbiamo fatto prima. Ancora una volta, potresti salvare il tuo documento prima di unire questi livelli, ma suppongo che per questo tutorial di base, sei soddisfatto di ogni regolazione e l'unione dei livelli non sarà un problema per il risultato finale.

Quando uniti, potresti voler apportare una modifica finale regolando il colore generale e aggiungendo una vignetta per evidenziare il soggetto.

È possibile aggiungere un livello di regolazione del bilanciamento del colore (seguendo gli stessi passaggi precedenti per aggiungere un livello di regolazione dall'icona a forma di cerchio in bianco e nero a metà in basso e selezionare il bilanciamento del colore dall'elenco a discesa. In questo caso, la regolazione del bilanciamento del colore il pannello apparirà nella parte superiore in cui è possibile regolare i diversi colori. Nel mio caso, ho spostato il cursore giallo-blu leggermente a destra per rimuovere un po 'di giallo e rendere l'immagine un po' più fredda.

Quando sono stato soddisfatto del risultato, ho unito nuovamente i due livelli superiori.

Passaggio 10: aggiunta di una vignetta.

Se aggiungi una vignetta (o bordo scurito) all'immagine, il soggetto verrà evidenziato dallo sfondo. Per fare questo, scegli la selezione ellittica e assicurati che la quantità di piume sia abbastanza alta, di solito scelgo 200px, per assicurarmi che sia una selezione con bordi molto morbidi. Effettua una selezione attorno al soggetto, quindi scegli seleziona> inverti selezione per effettuare la selezione di tutto ciò che riguarda il soggetto. Quindi premi alt / cmd + c (per copiare la selezione) e quindi alt / cmd + v (per copiarlo su un nuovo livello) nella parte superiore della pila di livelli. Con il nuovo livello in alto selezionato, aggiungi una regolazione dei livelli a questo livello scegliendo cmd + L e porta il cursore bianco nella sezione di output verso il centro, quindi sposta leggermente il cursore nero sul grafico di input verso destra e poi sposta anche leggermente quello successivo (quello grigio) verso destra. Guarda la tua immagine mentre sposti questi cursori in modo da non esagerare eccessivamente l'effetto. Sii frugale con i cursori in modo da creare solo una leggera vignetta sui bordi dell'immagine.

Al termine, salva l'immagine sul tuo computer come file jpeg. Puoi anche salvarlo come file psd se desideri avere il file anche senza la vignetta.

E il gioco è fatto. Questa è solo una regolazione di base per correggere un file danneggiato, ma molto spesso è tutto ciò che serve per ottenere una differenza significativa e recuperare parte del colore originale in un'immagine. Spero che questo tutorial ti sia stato utile.

Articoli Correlati