Come saldare - saldatura TIG

La saldatura TIG è un tipo di saldatura tra le poche scelte che hai - MIG, Stick, Ossiacetilene, ecc.

TIG può essere utilizzato per saldare rame, titanio, anche due metalli diversi, ed è utile per realizzare saldature difficili (ad es. Curve a S o saldature su oggetti rotondi).

TIG genera calore attraverso un arco di elettricità che salta da un elettrodo (di tungsteno) alle superfici metalliche che intendi saldare, generalmente alluminio o acciaio.

TIG sta per Tungsten Inert Gas, dopo l'elettrodo di tungsteno, e la guaina del gas inerte (argon o una miscela di argon) che lo circonda.

Un grande ringraziamento a Mose O'Griffin, che ha narrato, insegnato e dimostrato.

Inoltre, se sei interessato alla saldatura MIG, vedi questo istruttivo:

Passaggio 1: scegliere l'elettrodo

È probabile che il tuo TIG abbia già l'elettrodo giusto.

Per l'alluminio, la scelta migliore è un'asta di tungsteno puro.

Puoi alternativamente scegliere tra un numero qualsiasi di leghe di tungsteno (incluso il tungsteno toriato - che è radioattivo!) Che sono particolarmente adatte alla saldatura di particolari leghe di metallo.

Per riferimento, questo esempio utilizza la lega specifica di alluminio 6061 (il tipo "bistecca e patate" o "normale" di alluminio)

Passaggio 2: macinare l'elettrodo

Macinare l'asta di tungsteno fino a un certo punto.

Fallo, specialmente se l'asta è un cilindro nuovo di zecca e non ha ancora una punta appuntita o arrotondata.

La punta si arrotonderà a causa del calore durante la saldatura.

Lincoln consiglia una punta a sfera per la saldatura a corrente alternata e una punta a punta per la saldatura a corrente continua.

La punta appuntita darà un arco più piccolo e più diretto. L'arco tenderà a danzare intorno, quando da una punta arrotondata.

Passaggio 3: inserire l'elettrodo nel suo colletto

Svitare la parte posteriore del portaelettrodo, inserire l'asta, riposizionare indietro.

La punta dell'elettrodo dovrebbe essere a circa 1/4 "di distanza dalla guaina protettiva, ma non molto di più.

Saltalo se hai già l'elettrodo pronto.

Di seguito sono mostrati due diversi tipi di portaelettrodi.

Passaggio 4: selezionare le impostazioni

Il tipico impianto TIG avrà tre principali opzioni di elettricità: AC, DCEP e DCEN.

AC è per l'alluminio - scegliere "AC".

Impostare l'impostazione "Pulizia / penetrazione" sul lato più "penetrante" - circa 7 su una scala da 1 a 10.

Imposta "Air on" su circa 5 secondi, se hai la possibilità di farlo.
Questo è il periodo di tempo in cui il gas rimane acceso dopo l'arresto dell'arco, per evitare che la saldatura si ossidi / arrugginisca.

Imposta "Max Amp" piuttosto alto, forse intorno ai 250.

Per impostazioni specifiche, controlla il calcolatore delle impostazioni di Miller.

Per i curiosi:

Pulizia / penetrazione è una modifica del rapporto positivo / negativo della corrente alternata che modifica la profondità della saldatura (la pulizia è più superficiale).

DCEP significa "DC, Electrode Postive". Questa impostazione viene utilizzata per incollare la punta del tungsteno o per saldare lo stick.

DCEN significa "DC, Electrode Negative", ed è per saldatura di acciaio.

La differenza tra le due impostazioni DC è la direzione in cui scorre l'elettricità - verso il metallo dall'elettrodo o verso l'elettrodo dal metallo. Ciò fa una grande differenza nella quantità di calore che il metallo assorbe e nella larghezza e profondità della saldatura.

Passaggio 5: accendere il gas

Per l'alluminio, utilizzare argon puro.

Per l'acciaio, useresti una miscela di argon / anidride carbonica.

Il gas è importante per evitare che la saldatura si corroda, poiché il metallo si arrugginisce (o nel caso dell'alluminio, si ossida) ridicolmente rapidamente alle alte temperature che raggiunge il metallo.

Passaggio 6: preparare la tavola di metallo e saldatura

È necessario un certo tipo di ampia area metallica per consentire all'elettricità di fluire attraverso il metallo. Stiamo usando un tavolo di saldatura, acquistato allo scopo. Altrimenti, un grande pezzo di lamiera andrà perfettamente bene (assicurati solo che sia piatto).

Consiglio di bellezza: utilizzare una spazzola metallica per strofinare le superfici del metallo. È buona norma tenere una spazzola in alluminio dedicata (separata da quella utilizzata per pulire l'acciaio). Se vuoi saldature di bell'aspetto, puoi anche pulire le aste di saldatura con acetone.

Se non ti interessa l'aspetto delle saldature al termine, non preoccuparti e andrà tutto bene. Tuttavia, le tue saldature saranno un po 'più deboli e non altrettanto belle.

Blocca i tuoi metalli in modo che rimangano dove vuoi quando li saldi.

E, se hai la roba, spruzza sul tavolo di saldatura con antispruzzo (quindi se del metallo fuoriesce, non si attacca dove atterra, il che è importante se stai cercando di mantenere la superficie piatta).

Step 7: Vestiti!

TIG ti darà scottature. TIG ti farà vedere le stelle (o diventare cieco). TIG ti brucerà le mani.

Usa guanti da saldatura in pelle spessa, un casco da saldatura e scarpe a punta chiusa.

Per evitare scottature, indossare una camicia o una giacca a maniche lunghe o un cappotto da saldatura.

Pulisci il casco: meglio riesci a vedere cosa stai facendo, meglio puoi saldare.


Ad alcune persone piacciono i caschi per saldatura auto-oscuranti. Ad altri non piace fare affidamento sul tempo di reazione del dispositivo: devi investire molto, per ottenerne uno veloce e di buona qualità.

Stiamo usando caschi sempre scuri.

Potresti usare una torcia luminosa, se vuoi vedere cosa stai facendo senza sollevare il casco.

Passaggio 8: un ultimo controllo

Tieni l'elettrodo nella mano dominante. Assicurati che si muova liberamente (cavo non districato, non ostacolato).

Passaggio 9: saldatura!

Tenere l'elettrodo a circa un centimetro di distanza dal metallo. Non toccare mai il metallo con l'elettrodo. In tal caso, l'alluminio fuso salterà sull'elettrodo. In questo caso, fermarsi, spegnere il saldatore, rimuovere l'asta di tungsteno e macinarlo verso il basso.

Inceppati sul pedale per scaricare rapidamente un sacco di corrente e calore nel metallo.

L'idea è di riscaldare molto rapidamente il metallo e avviare il bagno di saldatura. Lo saprai quando lo vedrai: il metallo diventa fluido.

Inizia da un bordo.

Quando la piscina si è formata, toccare l'asta.

Se riscaldi il metallo per troppo tempo, si deformerà. Più a lungo il metallo viene riscaldato, più si deformerà.

Questa è una saldatura a "virata", per trattenere il pezzo di metallo in posizione, in modo da poter togliere i morsetti e fare grandi saldature a perline lunghe.



Una volta avviato un pool di saldatura, è possibile allentare leggermente il pedale per controllare la quantità di calore e corrente applicata al metallo.

Le saldature si restringono man mano che si raffreddano, in modo da poter alternare i lati per mantenere uniformi le saldature e per evitare che un lato del metallo si surriscaldi e si deformi. Il metallo caldo può deformare molto, e se non cambi lato, potresti trovarti a 1/4 "di distanza da dove dovrebbe essere il metallo.

Passaggio 10: disegna una perlina

Dopo aver virato, rimuovere eventuali morsetti.

Avviare un pool di saldatura bloccando rapidamente il pedale per formare un pool di saldatura.

Quindi alleggerire sul pedale, per regolare la corrente.

Se il metallo inizia a bruciare / sciogliersi, viene scaricata troppa corrente, indietro dal pedale.
Se il metallo ha un aspetto traballante, ma non liquido, aggiungi più potenza (premi il pedale più forte).

Per saldare l'alluminio, spostare l'elettrodo verso l'asta, mentre si inserisce l'asta nella piscina. L'asta dovrebbe essere sul lato dell'elettrodo verso cui si formerà o crescerà la saldatura. Questo è noto come "guida" dell'elettrodo.

Per saldare l'acciaio, l'elettrodo si sposta prima lungo la linea di saldatura e l'asta insegue, "seguendo" il calore.

Step 11: Tipi di saldature

Ottenere il talento della saldatura TIG è principalmente quello di formare il pool di saldatura, allo stesso tempo, su entrambi i pezzi di metallo.

Il tipo più semplice di saldatura è il "raccordo", due metalli uniti ad angolo retto. (Quello mostrato in questo istruibile).

Il prossimo è la saldatura "giro", che è due metalli appoggiati l'uno contro l'altro.

Più complicata è la saldatura "testa a testa", in cui due metalli si toccano lungo i bordi: è difficile mantenere l'elettrodo che si sposta in linea retta lungo la giunzione e difficile mantenere il bagno di saldatura in buone condizioni su entrambi.

Gli angoli richiedono alcune abilità, poiché il calore non viene dissipato in modo uniforme.

È possibile creare saldature "cosmetiche" o "resistenti".

Le saldature cosmetiche tendono ad apparire più uniforme anche su lunghezze lunghe. Creali creando un pool di saldatura, immergendo l'asta e quindi spostandosi al punto successivo. Usali su giunture ben visibili, come sulle biciclette.

Le saldature a resistenza sono molto più forti: usale per cose che non sono progettate per essere viste o che sono progettate per la forza piuttosto che per la bellezza. Tutto ciò che deve sostenere un carico (ad es. Una bombola di gas o un serbatoio di propano) avrà una saldatura a resistenza. Queste sono le saldature in cui è sufficiente disegnare continuamente il pool di saldature, mentre si alimenta costantemente l'asta.

Articoli Correlati