Come produrre olio infuso

Fare oli infusi è un processo di trasferimento di sapore e profumo in un olio vettore. Può essere usato per aggiungere sapore agli oli da cucina. Oltre a produrre oli profumati da utilizzare in aromaterapia, oli da massaggio e prodotti di bellezza come saponi e lozioni.

È un semplice processo di infusione di fiori, erbe o spezie in un olio riscaldandolo o lasciandolo seduto in un luogo soleggiato in modo che gli oli volatili possano trasferirsi nell'olio vettore. Ti mostrerò come li faccio in questo istruttivo.

Passaggio 1: materiali:

  • Olio (parlerò dei diversi tipi da usare nei passaggi 2 e 5)
  • Erbe, spezie, fiori
  • Vasetti di vetro puliti e asciutti
  • Pulire i contenitori di vetro decorativo
  • Filtri caffè, garza, setaccio
  • Imbuto
  • Cucchiaio
  • Piastra riscaldante / doppia caldaia o padella / padella
  • Mortaio e pestello
  • Davanzale soleggiato
Sterilizzare i vasetti di vetro e le bottiglie che verranno utilizzati facendoli passare attraverso la lavastoviglie. È importante che siano completamente asciutti.

Come vedrai nei passaggi seguenti, un ampio assortimento di fiori, erbe e spezie può essere utilizzato per la produzione di oli infusi. Dal momento che ingerirai o metterai questi oli sul tuo corpo, consiglierei di usare materiale organico se puoi. Meglio ancora se riesci a coltivarli nel tuo giardino, puoi controllare cosa succede alle piante e risparmiare anche un sacco di soldi. Anche una piccola pianta in erba sul davanzale della finestra farà.

Step 2: Olio Culinario: Preparare le Erbe

Gli olii culinari infusi sono un ottimo modo per aggiungere sapore alla tua cucina. Un assortimento di erbe e spezie può essere utilizzato a seconda dei gusti e dello stile di cottura. Puoi usare erbe fresche o secche. Le erbe fresche daranno un sapore più forte ma l'olio non durerà a lungo e dovrà essere conservato in frigorifero (vedi nota sotto **). Tendo a fare piccole quantità di olio infuso alla volta in modo che venga esaurito rapidamente.

Ecco alcuni suggerimenti, non abbiate paura di mescolare e abbinare:

Basilico

Chiodo di garofano

Origano

Granelli di pepe

aglio

Rosmarino

Dragoncello

saggio

Peperoncini

Coriandolo

Timo

Cumino


Il miglior tipo di olio da utilizzare è l'olio extra vergine di oliva, puoi anche usare olio di semi d'uva, arachidi o girasole. L'olio di noci è anche buono se verrà usato freddo, ad esempio per condimenti per insalate, poiché non è adatto al riscaldamento.

Come fare:
  • Lavare le erbe e asciugare completamente **
  • Livido o strofinare le erbe, per le spezie tostarle per esaltarne il sapore
  • Mettere in un barattolo di vetro pulito e asciutto.
  • Aggiungi olio fino a quando non copre completamente le erbe / spezie.
  • Metti un coperchio sul barattolo e chiudi
  • Posiziona il barattolo su un davanzale soleggiato o altro posto soleggiato. Agita o agita il barattolo ogni giorno o giù di lì.

** È importante che non venga introdotta umidità nell'olio poiché può diventare rancido o incline alla crescita di muffe o batteri. (L'aglio è particolarmente soggetto a questo, quindi dovrebbe essere conservato in frigorifero o preparato con il metodo di riscaldamento in una padella descritta al punto 4.)

Step 3: Olio Culinario: drenaggio e conservazione

  • Dopo una settimana, scolare l'olio in un barattolo pulito e asciutto usando un setaccio (per erbe più grandi) o una garza o filtri per caffè.
  • Assaggia l'olio per vedere se il sapore è abbastanza forte
  • Se lo vuoi più forte, aggiungi più erbe / spezie all'olio, chiudi il coperchio e riponilo nella posizione soleggiata per un'altra settimana.
  • Ripeti se necessario.
  • Se sei soddisfatto del sapore, versa l'olio in una bella bottiglia di vetro, puoi anche aggiungere un rametto di erbe fresche per dare un aspetto elegante.
  • Conservare in luogo fresco e asciutto o meglio ancora, in frigorifero.

Passaggio 4: olio culinario: metodo di riscaldamento

Riscaldare le erbe / spezie in olio è un modo più veloce di produrre olio infuso ed è ottimo per erbe e spezie essiccate poiché il calore aiuta a esaltarne il sapore.
  • Macina erbe / spezie essiccate con mortaio e pestello
  • Mettere in un barattolo di vetro pulito
  • Coprire con olio
  • Metti un coperchio sopra il vaso (non stringere)
  • Metti il ​​barattolo su una piastra calda e fai sobbollire per diverse ore (circa 3 ore - attenzione: la tua cucina avrà un profumo meraviglioso! )
  • Gusto per vedere se il sapore è abbastanza forte
  • Scolare con un setaccio o una garza / filtri per caffè
  • Versare in una bottiglia di vetro pulita, etichettare e conservare.
Per le spezie puoi invece farlo in una padella o padella. Riscalda l'olio e le spezie fino a quando le bolle e le spezie dell'olio non sfrigolano, ha bisogno di essere mescolato costantemente ma dovrebbe durare solo circa 5 minuti, non cuocere troppo. Quando è pronto, filtrare e versare in un barattolo di vetro pulito e lasciare raffreddare. Quando ha raffreddato il gusto per vedere se è di tuo gradimento. Memorizzare.

Fase 5: oli da massaggio, da bagno e profumati

Puoi anche catturare il profumo di fiori ed erbe negli oli infusi. Questi oli infusi possono essere usati come oli da massaggio, oli da bagno o possono essere usati nella preparazione di lozioni, saponi o profumi. Esistono diversi oli a base vegetale che è possibile utilizzare per la produzione di oli profumati infusi (questi vengono chiamati oli vettore):

Olio di mandorle dolci

Olio di enotera

Olio di jojoba

Olio di avocado

Olio di nocciolo di albicocca

Olio di semi di borragine

Olio d'oliva

Vari oli di noci (ad es. Noci, noci pecan, nocciole)

Olio di semi d'uva

Vari oli di semi (ad es. Canapa, sesamo, girasole)


Questi olii vengono facilmente assorbiti dalla pelle (rendendoli ottimi idratanti) e non hanno un forte odore. Possono essere acquistati presso negozi di alimenti naturali / naturali o negozi di aromaterapia specializzati. Alcuni si trovano nei negozi di alimentari, ma prova a ottenere oli spremuti a freddo.

Il tipo di fiori o erbe che puoi usare dipende davvero dalla tua immaginazione o da ciò che ti capita di crescere nel tuo giardino, ecco alcuni suggerimenti:

Lavanda

Rosa, garofano, camomilla, gelsomino, viole

consolida

Geranio, viole, giglio, pisello dolce, giacinti ecc

Chiodo di garofano

Baccello di vaniglia

Buccia di agrumi

Corteccia di cannella

calendola
Citronella

Pino

menta


Di solito è meglio usare l'essiccato fresco, anche se li stai prendendo dal tuo giardino, taglia i fiori / le erbe al mattino e inizia a produrre subito l'olio infuso, se puoi. Puoi mescolare diversi fiori ed erbe creando una varietà di combinazioni di profumi diversi. Le istruzioni per produrre oli profumati sono fondamentalmente le stesse degli oli culinari, anche se non consiglierei di usare il metodo di riscaldamento poiché i fiori sono più delicati delle erbe culinarie.

Come fare:
  • Lividi delicatamente, schiaccia o trita i petali di fiori, erbe, spezie o bucce
  • Metterli in un barattolo di vetro asciutto e pulito
  • Coprili in un olio vettore
  • Metti un coperchio sul barattolo e chiudi
  • Metti il ​​barattolo in un luogo soleggiato. Agita o agita il barattolo ogni giorno o giù di lì.

Passaggio 6: svuotare e conservare

  • Dopo una settimana, scolare l'olio in un barattolo pulito usando un setaccio o filtri per garza / caffè.
  • Odora l'olio per vedere se il profumo è abbastanza forte
  • Se lo vuoi più forte aggiungi più fiori (o erbe ecc.) All'olio, chiudi il coperchio e rimetti in posizione soleggiata per un'altra settimana.
  • Ripeti se necessario.
  • Se sei soddisfatto del profumo, versa l'olio in una bella bottiglia di vetro ed etichetta. Puoi aggiungere un bel nastro e regalarlo.

Articoli Correlati