Come realizzare mobili

Quindi hai provato a costruire mobili Ikea e ora la tua relazione è in pericolo perché non leggi il giuramento, a causa di tutte le discussioni su perché sono rimaste così tante parti? La tua ragazza continuava a dire che poteva semplicemente chiamare suo padre e che poteva venire ad aiutarti e tu rispondendo NO DAMMIT! Posso farcela, sono un uomo e un uomo virile, non ho bisogno di aiuto! Ora la tua libreria è un tavolino, il tuo ego è pieno di lividi e stai mettendo in discussione il tuo posto in questo mondo.

Non aver paura, sono qui per aiutarti! Ti mostrerò come realizzare i tuoi mobili, quindi fai un respiro profondo e facciamolo!

Passaggio 1: il piano

Sia che stiate pianificando mobili o una rapina in banca, la parte più importante è avere un piano. Devi conoscere non solo le dimensioni, ma il tipo di apparecchio su cui ti poggerai, il tipo di serramenti, il tipo di finitura che desideri utilizzare perché possono e avranno un impatto sul design del tuo lavoro finito.

Disegna ciò che vuoi che assomigli, puoi farlo a mano o utilizzare programmi per computer come Sketchup o Solidworks per arricchire l'aspetto dei tuoi mobili. Non usare Autocad, anche gli ingegneri hanno difficoltà a farlo funzionare!

Quindi, scopri la lista di taglio che ti servirà. In questo modo puoi sapere quanto legname e fogli sono necessari e capire il costo dei materiali del tuo progetto. Aggiungi il 30% alle tue esigenze di legname per compensare problemi con il legno o errori da parte tua (non sono errori, sono progetti improvvisati che dico)

Se puoi permetterti il ​​tuo progetto, fai un piano dettagliato di tutte le parti necessarie per il tuo progetto, intendo una vista dettagliata di ogni taglio e giunzione, quindi quando arriva il momento di lavorare le parti saprai esattamente cosa stai facendo perché sei l'uomo con il piano!

Passaggio 2: preparazione

Confucio una volta disse: "Controlla te stesso prima di distruggerti" ed era vero allora e lo è ancora adesso. So che sarai tentato di iniziare subito a tagliare le scorte ma non lo fai. Chiediti prima se c'è falegnameria che non hai mai fatto prima o se ci sono parti curve o strane perché potresti voler esercitarti un po 'prima e forse costruire una o due maschere per semplificarti un po' la vita.

Non vuoi provare quella roba sul pezzo reale e devi farlo su un pannello perché l'hai distrutto, aggiungerà ritardi e costi al tuo progetto e il nome del gioco non deve avere meno soldi alla fine di hai iniziato con.

Passaggio 3: strumenti

Prepara i tuoi strumenti in modo accurato prima di iniziare, la maggior parte degli incidenti si verificano con lame opache. Controlla se ci sono strumenti, parti del router o accessori che potresti acquistare per rendere il tuo lavoro più facile e la tua anima più felice.

Step 4: Ottieni il tuo legno!

Scegli il tuo legname con attenzione, vuoi che sia il più dritto possibile, cerca fessure alle estremità, tasche in resina, nodi, fiocchi, tazze e curve, vuoi evitare questo o almeno pianificare i tuoi tagli di conseguenza.

Disegna i tuoi pezzi sul legname usando il gesso in modo da sapere dove tutto si adatta.

Controlla il motivo a grana e pianifica i tagli in modo da mantenere il flusso durante tutto il lavoro.

A questo punto vuoi che i tuoi tagli siano più larghi di 1/2 pollice e di 1 pollice in più rispetto ai messaggi finali, quindi se dovessero sorgere difficoltà ti resta un po 'di carne con cui lavorare.

Tagliare il legname sulla sega radiale a una lunghezza più gestibile.

Passaggio 5: pannelli

Se hai dei pannelli da realizzare, vai direttamente alla sega circolare e strappa le tue tavole a 2-2 1/2 pollici. Pianifica i tuoi tagli in modo da mantenere la maggior parte delle schede e provare a centrare le caratteristiche o il motivo a grana.

Se le assi sono a coppa, assicurati che la '' faccina '' sia alzata, quindi quando la strappi, non schiaccerà la lama e la lancerà indietro.

Passaggio 6: Jointer

Identifica i tuoi pezzi alla fine delle assi in modo da poterne tenere traccia.

Al jointer regolare la recinzione in base alla larghezza necessaria e assicurarsi che sia a 90 gradi con il tavolo.

Regola il tavolo per un taglio di 1/16 di pollice

Indossa occhiali protettivi e usa le levette, non vuoi essere conosciuto come Rock 'n' Roll Joe perché hai strappato 2 dita e ora sei bloccato con le corna da diavolo sulle mani per il resto della tua vita. (anche se in realtà è davvero forte)

Vai piano e usa una pressione uniforme, non lavorerai legni duri allo stesso modo dei legni teneri, il jointer e la pialla a spessore possono strappare pezzi di legni duri se lo passi dalla parte sbagliata del grano e ti fanno maledire così tanto che anche i marinai arrossirebbero. Quindi pianificalo in modo che i tuoi pezzi escano sempre perfetti!

se sembra pop-corn, inizia a pregare che sia riparabile e passalo dall'altra parte!

Passare 1 faccia e un bordo sul jointer e identificarli per l'uso sulla sega circolare e sulla pialla a spessore.

Se stai realizzando pannelli, fai 1 faccia e 2 bordi e incollali.

Metti un segno sui lati che sono andati sul jointer per riferimento futuro.

Passaggio 7: sega circolare

Se hai pezzi lunghi da passare sulla sega da tavolo (diciamo 72 pollici), fai attenzione alla tensione nel legno che lo fa curvare / piegare, pianificalo in modo da poter tornare al jointer e correggerli .

Metti il ​​segno che hai fatto sul bordo dei tuoi pezzi sul tavolo visto recinzione in modo da strapparli veri.

Passa sempre il legno sul lato lungo, se il tuo pezzo è più largo del lungo usa una slitta tagliata a croce o una sega circolare. Ho visto cosa succede quando il tavolo ha visto morsi su un ampio pezzo di legno e lo fa volare, non è carino. Ci sono ancora buchi nel muro che teniamo come promemoria.

Imposta l'altezza della lama in modo che 1 dente sia sopra la tavola.

Step 8: Divertiti con la colla

Prepara i morsetti per i pannelli, controlla l'armonia della figura a grana e decidi dove va il pezzo di strega.

Traccia gli anelli di crescita e assicurati che non vadano nella stessa direzione da un pezzo all'altro per garantire il pannello più forte possibile.

Tracciando gli anelli c'è meno possibilità di confusione con i segni della sega.

Metti la colla su un lato di ogni pezzo e metti i morsetti a distanza per massimizzare il contatto con la colla.

Usa tutti i morsetti di cui hai bisogno. Normalmente dovresti essere in grado di tracciare una linea di 45 gradi da una pinza all'altra in questo modo saprai di avere una pressione uniforme ovunque

Se stai usando legno tenero, usa un martire (un pezzo sacrificale di legno) tra i morsetti e il pannello in modo che i morsetti non li segnino.

La colla in eccesso è ok, ma non vogliamo un bukkake ...

Passaggio 9: Pianificatore di spessore

Leggere la granella e alimentare la tavola in base alla rotazione della lama della pialla.

Metti il ​​segno che hai fatto sulla faccia del tuo pezzo mentre sul jointer è rivolto verso il basso sul tavolo.

Se stai usando legni duri vai con incrementi di 1/16 di pollice o anche 1/32 di pollice perché ti sto dicendo che sarai pieno di rabbia quando strappa pezzi di legno e non ci sono abbastanza passaggi per correggerli prima si arriva allo spessore desiderato!

Quando la lama ha toccato tutta la superficie, capovolgi il pezzo ad ogni passaggio successivo.

Passaggio 10: tagliarlo in lunghezza

Taglia i tuoi pezzi in lunghezza sulla troncatrice.

Se hai realizzato pannelli, tagliali sulla sega per pannelli o con una sega circolare usando una guida in modo da essere dritto

Fai prima un taglio zero! Quello è tagliato a un'estremità in modo che sia dritto, capovolgilo da un capo all'altro e quindi misura la lunghezza desiderata e taglialo alla lunghezza.

Passaggio 11: traccia

Ora che tutto è tagliato a misura, è necessario contrassegnare ciò che va dove, cercare il motivo a grana e cercare di abbinare tutto.
Successivamente, metti un segno su quello che diventerà il tuo volto da show. Ora traccia tutto ciò che devi fare per i tuoi pezzi (articolazioni, mortasa, tenone, battuta ecc.).

Qui è dove tutti i disegni che fai da bambino paga, sii il più preciso possibile.

Passaggio 12: lavorazione

Ora è il momento di lavorare tutto, se ci sono molte cose da fare sul tuo pezzo, pianifica l'ordine di tutte le operazioni in modo che sia logico e facile da misurare.

se hai mortasa e tenone, inizia con le tue mortasa, controlla la profondità! pensi di averlo? controlla di nuovo, non vuoi ricominciare.

Quindi provalo su un martire (un pezzo di legno di scarto che corrisponde alle specifiche del pezzo che vuoi lavorare.)

Tutto bene? fai un respiro profondo e provaci, diventa la macchina!

Pulisci le tue mortase con uno scalpello da mortasa.

Prossima macchina i tuoi Tenoni, metti i dado sulla sega da tavolo e assicurati di portare la mortasa in cui dovrebbero adattarsi con te per testare se si adattano perfettamente.

Usa la slitta a croce perché taglierai sul lato largo.

Se non esce nel modo previsto, puoi ripararlo con più colla? No? Ricominciare...

Passaggio 13: router

Quindi vai al router, fai attenzione a non avvicinare la mano alla lama. Metti una pressione uniforme su tutti i pezzi in modo che risultino perfetti.

Assicurati di regolare la recinzione con il cuscinetto della punta.

Effettua passaggi successivi in ​​modo da non strapparne i pezzi.

Se lavori con legni duri, potrebbe essere una buona idea arrotondare un po 'i bordi in modo che il pezzo sia meno aggressivo.

Quando lavori con il grano fine, metti un martire alla fine per ridurre al minimo gli scoppi.

Se non è andato secondo i piani, ricorda che non è un errore, è un design improvvisato! Prova a ripeterlo dall'altra parte in modo che sembri volerlo dire in quel modo.

Passaggio 14: pannelli sollevati

Se crei pannelli rialzati sullo shaper o sul router, ricorda di mettere la tua buona faccia sul tavolo.

Fai molti passaggi (incrementi di 1/16 di pollice)

Assicurarsi di testare l'adattamento con il telaio mentre la macchina è impostata correttamente.

Passaggio 15: adattamento a secco

Prima di incollare qualcosa, fai un assemblaggio a secco per assicurarti che tutto sia dove dovrebbe essere e si adatti perfettamente

Step 16: Macchie e coloranti

Se stai provando qualcosa di nuovo, progetta un test per vedere come sarà.

Usa lo stesso legno del tuo progetto e carteggialo allo stesso modo e con la stessa grana in modo da riflettere accuratamente l'aspetto finale.

Quindi utilizzare ciò che sembra il migliore sul progetto.

Se stai lavorando con un legno macchiato come la ciliegia, potresti voler sigillare il legno prima di applicare la macchia o la tintura.

Uso un taglio da 1/2 libbra di gommalacca (1 / 2oz fiocchi in 1 tazza di alcool denaturato o idrato di metile)

Applicalo ovunque, aspetta che sia asciutto e carteggialo di nuovo in modo che solo il fondo delle fibre sia sigillato. In questo modo il colore si assorbirà uniformemente.

Step 17: levigatura finale

Quindi ora tutto si adatta e sembra buono, fantastico! Ora come direbbe la band in Europa: è il momento della sabbia finale!

Carteggiare ad almeno 120 grana e la grana fine a 220-320 in modo che il colore si assorba uniformemente.

Traccia le linee sui tuoi pezzi con una matita, in questo modo quando le linee non ci saranno più saprai che la carta vetrata è stata toccata dappertutto, evitando così la sovra-levigatura e la deformazione del pezzo.

Verificare con una buona lampada per assicurarsi che tutti i segni della levigatrice siano spariti. In caso contrario, vedrai comparire molti 6 (tipico dei segni di levigatrici orbitali casuali)

Finire a mano levigando sempre con il grano.

Passaggio 18: branding

Ora è un buon momento per marchiare il tuo lavoro in modo che le generazioni future possano ammirarlo e magari metterlo in un museo

Step 19: Stains and Dyes (2)

È tempo di tingere! Se stai usando una macchia o una tintura a base solvente, indossa una protezione adeguata per occhi, viso e mani. Proteggi l'ambiente circostante da possibili backsplash e gocciolamenti. Preparare alcuni panni puliti per pulire il colore in seguito.

Pianifica la sequenza di colorazione in modo da non dover toccare il lavoro dopo l'applicazione della macchia.

Lascialo asciugare su pezzi di legno di scarto, minore è la superficie che tocca, meglio è.

Passaggio 20: finitura

Se il colore è risultato perfetto e uniforme, ora puoi mettere la vernice e gli ultimi ritocchi sul lavoro.

Prima di applicare la vernice, sigillare il legno con olio (Tung o lindseed) o sigillante commerciale per limitare le fluttuazioni delle variazioni di temperatura / umidità.

Quindi utilizzare un buon pennello o una spugna per pulire uniformemente la vernice. Consiglio una miscela di 1/3 di olio di lino bollito, 1/3 di poliuretano, 1/3 di alcol minerale. Di solito 3 mani.

Attendere che la vernice sia completamente asciutta prima di applicare la mano successiva.

Carteggiare con grana più fine tra le mani, quindi 320, 400, 500 ecc

Passaggio 21: divertiti

L'hai fatto! hai realizzato un mobile unico e di tendenza. Sii orgoglioso!

Ora ogni volta che qualcuno lo guarda e dice wow! Puoi dire che l'ho fatto io. e se dicono WTF? allora dì che lo so, fingendo Ikea giusto?

Articoli Correlati