Come fare il sidro

Se hai accesso a molte mele gratuite, puoi facilmente ricavarne il sidro. Le mele lo faranno, ma dovrebbero essere il più mature possibile. Questa istruzione mostra un metodo semplice che non richiede alcuna attrezzatura speciale.


Aggiornamento ottobre 2014 - In risposta alla domanda popolare, ho appena pubblicato un ulteriore documento su come realizzare la stampa al punto 4. Solo legno, alcuni contenitori di plastica e un martinetto: economico ma molto efficace :)

//www.instructables.com/id/How-to-make-a-cide ...

Passaggio 1: raccogliere le mele

La prima cosa è prendere delle mele. Avrai bisogno di un sacco di grandi contenitori, perché devi raccogliere da 4 a 5 volte il volume di mele rispetto al volume di succo che vuoi trasformare in sidro. Il contenitore mostrato qui è un bidone di fermentazione da 5 galloni (22 litri).

Un foglio o una coperta è anche utile. Metti il ​​tuo foglio sotto l'albero, arrampicati sull'albero e scuotilo. Molti cadono. Il vantaggio di questo metodo è che generalmente le mele più mature tendono a cadere e le mele gravemente poco mature rimangono accese. Quando li metti nel secchio, raccogli le mele a mano, in modo da non avere tutti i ramoscelli, le foglie, i tappi per le orecchie ecc.

Passaggio 2: Contenitori per mele

Hai bisogno di molte mele. Qui ci sono circa 20-22 litri di mele, che hanno prodotto circa 4 litri e mezzo di succo.

Passaggio 3: pulpare le mele

Per rilasciare il succo, devi rompere le mele, quindi premerle. Un lungo pezzo di legno fa bene a questo (non trattato con alcun tipo di conservante!)

Passaggio 4: creazione di una stampa semplice

Qui, è stata realizzata una pressa da 4 "x 3" (12 cm x 9 cm) avvitati insieme. Ciò forma una forte cornice in cui è possibile posizionare una vasca.

Passaggio 5: preparazione della polpa di mela

La polpa di mela schiacciata viene inserita in una rete di nylon e inserita in una scatola di plastica, con un singolo piccolo foro praticato (per far fuoriuscire il succo). La più economica disponibile era questa maglia rossa, un taglio della sezione di tessuto in un negozio.

Passaggio 6: premere utilizzando un jack per auto

Una tavola è stata posizionata sulla parte superiore della rete contenente la polpa di mela e un jack per auto posto tra la tavola e il telaio per applicare pressione.

Passaggio 7: sterilizzazione del succo

Questo passaggio non è essenziale, ma è consigliabile se le tue mele sono già abbastanza ammuffite o hanno molti pezzetti marroni morbidi. Qui viene aggiunto metabisolfito di sodio. Questo rilascia anidride solforosa, che ucciderà o ritarderà seriamente eventuali muffe, lieviti o batteri dannosi che altrimenti potrebbero rovinare il succo.
Non aggiungere il lievito per circa 24 ore dopo la sterilizzazione o potrebbe anche essere ucciso!

Passaggio 8: Aggiungi lievito

Qualsiasi lievito per vino o birra è buono per questo. Puoi aggiungerlo direttamente nel succo, ma se hai usato l'anidride solforosa per sterilizzare il succo, dovresti attendere 24 ore prima di aggiungere il lievito. Il lievito di vino che aggiungi eliminerà rapidamente ogni traccia di altri lieviti naturali. Utilizzerà l'ossigeno nel succo per riprodursi e inizierà a trasformare gli zuccheri naturali in alcool.

Passaggio 9: controllo dell'acidità

Dopo circa una settimana, il lievito nel sidro avrà trasformato tutto lo zucchero in alcool. A questo punto puoi controllare per vedere quanto fossero aspre le mele. Se le mele non erano completamente mature o se avevi solo mele selvatiche, il succo può essere molto nitido. Questo può essere così forte che non puoi berlo. Puoi renderlo meno aggiungendo carbonato di calcio (noto anche come gesso precipitato). Questo reagirà con gli acidi nel sidro e li neutralizzerà. Potrebbe essere necessario aggiungere diverse once per gallone, ma farlo in più fasi perché quando lo aggiungi, la reazione di acido e carbonato rilascerà anidride carbonica, quindi frizzerà.

Passaggio 10: imbottigliamento

Dopo aver lasciato il sidro per alcune settimane, si schiarirà man mano che il lievito si deposita e sarà pronto per l'imbottigliamento. Potrebbe non essere completamente chiaro, ma non importa perché può essere rimosso dalla bottiglia.
Per ogni bottiglia di dimensioni di vino, dovrai adescare le bottiglie aggiungendo poco più di mezzo cucchiaino di zucchero a ciascuna. Ciò riavvierà la fermentazione, ma poiché avviene in una bottiglia sigillata, l'anidride carbonica rilasciata si dissolve nel sidro e crea pressione. Quando la bombola viene aperta in seguito, la pressione viene rilasciata, permettendo al gas di fuoriuscire, creando la scintilla.
Dovresti usare una bottiglia progettata per resistere alla pressione, ad esempio una bottiglia per vino spumante. Sigilla le tue bottiglie con tappi di sughero e gabbie in filo di champagne. Puoi usare bottiglie di birra con tappi a corona, ma questo richiede uno strumento speciale.

Passaggio 11: conservare il sidro

Per i primi 3-5 giorni dopo l'imbottigliamento, è necessario conservare le bottiglie in un luogo caldo. Questo incoraggerà il lievito a fermentare lo zucchero, a rendere frizzante il sidro. Successivamente, è necessario conservare le bottiglie in un luogo freddo per circa 2 settimane per consentire al sidro di depositarsi e svuotarsi.

Step 12: Il sidro finito

Economico e allegro, ma in realtà piuttosto gustoso e molto soddisfacente per ...

Articoli Correlati