Come lavorare a maglia e rovescio

Questi due punti sono le parti più importanti del lavoro a maglia. Il punto a maglia è di ovvia importanza, data la scelta del nome. Nella maglia rasata, il lato in maglia sembra colonne di vs intrecciate, ogni v è un punto in maglia. Quando lavori con aghi dritti, dovrai girare il lavoro alla fine di ogni riga. Al fine di mantenere i punti a maglia su un lato del lavoro, dovrai lavorare a rovescio. Questo è elegante perché un punto rovescio è un punto a maglia dal retro del tessuto. Da non confondere con un punto di tintinnio, che è semplicemente quello che fai quando devi lavorare all'indietro in un booboo.

Step 1: lancia i tuoi punti

Mi piace usare un cast a coda lunga. Ho un istruttore che può aiutarti a lanciare 15 punti per un campione di cavi che sto realizzando. Con qualunque mezzo tu scelga, getta 15 punti.

Step 2: The Knit Stitch

Questo punto precede il punto rovescio perché è usato piuttosto di più. Un tessuto realizzato con punti a maglia davanti e dietro si chiama punto legaccio.

Tuttavia, se si sta realizzando il campione del cavo che verrà, passare prima al punto rovescio. Il campione presenta un bordo di tre punti a rovescio su ciascun bordo con un punto a rovescio che corre lungo il centro, tra due cavi.

Per lavorare a maglia, tieni l'ago con il cast sui punti della mano sinistra, con il filo in testa dietro il lavoro e verso destra. Dovresti sentirti a tuo agio con gli aghi come un manubrio da bici.

Prendi l'altro ago con la mano destra e inseriscilo nel punto all'estremità dell'ago sinistro da sinistra a destra.

Avvolgi il filo in senso orario. Mi piace avvolgere l'estremità del filo attorno al mio dito medio destro una o due volte per mantenerne il controllo.

Tirando il filo teso per mantenere il passante in posizione, tirare indietro l'ago dal punto sull'ago sinistro.

Fai scorrere quel punto dell'ago sinistro e stringi delicatamente il primo punto.

Ripetere l'operazione per tutti i punti di maglia richiesti dal motivo. Ripeti all'infinito se vuoi, è una buona pratica.

Step 3: Il punto rovescio

Il punto rovescio è più comunemente usato per lavorare la parte posteriore di un pezzo in maglia rasata quando deve essere girato alla fine di ogni riga. Viene anche utilizzato come sfondo dietro i cavi per accentuare le torsioni delle colonne di vs.

Per lavorare il punto rovescio, spostare prima il filo sul davanti del lavoro. Quindi inserire l'ago destro nel punto successivo dell'ago sinistro da destra a sinistra.

Avvolgere il filo attorno all'ago destro in senso antiorario.

Fai scorrere la punta dell'ago destro indietro attraverso il primo anello, portando con sé il nuovo anello.

Sfilare il vecchio punto dall'ago sinistro.

Completa tutti i punti a rovescio necessari per il motivo.

Passaggio 4: continuare in avanti

Se stai lavorando a maglia per la prima volta, ti suggerisco di lanciare i punti e di esercitarti semplicemente a lavorare a maglia fino a quando non ne avrai la presa. Lavorare a maglia su entrambi i lati del lavoro produce un punto legaccio.

Una volta che sei a tuo agio a maglia e puoi evitare di aumentare o diminuire accidentalmente il numero di punti che hai sugli aghi, prova a maglia rasata. Con questo punto, lavori a maglia sul "lato destro" (o all'esterno del pezzo finito) e rovescio il "rovescio" del tuo lavoro. Se sei confuso su quale lato è lavorato a maglia e quale lato è arricciato, cerca un av o un dosso orizzontale sulla riga sotto dove stai lavorando. Se vedi av, lavora sopra di esso Se vedi un dosso, rovescio sopra di esso. Se sei confuso, puoi indovinare e confrontare l'aspetto del tuo punto con la riga in basso. Se non corrispondono, annulla il punto e riprova.

Quando ho imparato a lavorare a maglia, ho iniziato a lanciare circa 30 punti, quindi ho iniziato a lavorare a maglia. È iniziato davvero male. Ho lasciato cadere punti e ne ho fatti di nuovi in ​​tutti i tipi di posti che non avevo intenzione di fare. Ma guardando il tuo lavoro e confrontandolo mentre procedi, puoi davvero capire cosa funziona e cosa no. Se hai un orribile poligono di un campione, non scoraggiarti. Continua così e alla fine lo scoprirai.

Potrebbe anche essere una buona idea esercitarsi nel punto seme, noto anche come punto muschio, prima di provare i cavi, poiché ti aiuterà a passare tra i punti a rovescio e a maglia nella stessa riga. Per un numero pari di lanci sui punti, seguire semplicemente il motivo * K1 P1 * per le righe dispari e * P1 K1 * per le righe pari. Per un numero dispari di punti, ripeterai * K1 P1 * ma termina ogni riga con un altro K1. Ripeti questo schema su tutte le tue righe. Dovresti lavorare a maglia a rovescio e a rovescio a maglia.

Fai attenzione all'estremità del filo, poiché dovrai spostarlo sul davanti del lavoro per ogni punto rovescio e spostalo sul retro del lavoro per ogni punto maglia. In caso contrario, avrai un sacco di piccoli buchi dai tuoi "gettati" involontari. Con la pratica, puoi usare questi incidenti per fare merletti. Istruttivo a venire.

Passaggio 5: esercitarsi prima del cablaggio: punto seme

Il punto seme alterna punti maglia e rovescio per dare un tessuto davvero piacevole e strutturato che assomiglia a piccole stelle. Il motivo per cui è utile imparare a cablare è che dovrai tenere traccia della provenienza del filo principale. Devi tirare il filo davanti a rovescio e rimetterlo a lavorare a maglia, così avrai molta pratica a spostarlo dopo ogni punto.

Per un numero pari di lanci sui punti, seguire semplicemente il motivo * K1 P1 * per le righe dispari e * P1 K1 * per le righe pari. Per un numero dispari di punti, ripeterai * K1 P1 * ma termina ogni riga con un altro K1. Ripeti questo schema su tutte le tue righe. Dovresti lavorare a maglia a rovescio e a rovescio a maglia.

Fai attenzione all'estremità del filo, poiché dovrai spostarlo sul davanti del lavoro per ogni punto rovescio e spostalo sul retro del lavoro per ogni punto maglia. Altrimenti, avrai un sacco di piccoli buchi dai tuoi gettoni inavvertiti. Con la pratica, puoi usare questi incidenti per fare merletti. Istruttivo a venire.

Articoli Correlati