Come installare OS X Mountain Lion sul tuo PC con IAtkos

Se sei interessato a eseguire Mac OS X, ma non vuoi pagare prezzi ridicoli per un normale Mac, allora un Hackintosh potrebbe fare al caso tuo. In questa guida, ti mostrerò come installare Mountain Lion sul tuo PC con la distribuzione iAtkos.

Le distro sono copie piratate di Mac OS X che sono state modificate per funzionare con un PC. Se non hai problemi con le questioni legali riguardanti le distro, in realtà sono il modo più conveniente per impostare un Hackintosh. Grazie a MacBreaker per aver fornito le istruzioni originali.

Passaggio 1: requisiti

- Un computer Windows esistente / Mac / Hackintosh : questo è il computer in cui scaricare e configurare iAtkos. Windows o Mac OS X funzioneranno. Se stai usando un computer Windows, deve avere un masterizzatore DVD / Bluray (quasi ogni unità DVD / Bluray al giorno d'oggi può anche fungere da masterizzatore).


- Un computer compatibile con Hackintosh con 10 GB + di spazio libero : questo è il computer su cui installerai OS X Mountain Lion. Può essere lo stesso computer di quello menzionato nel punto precedente. Se sul tuo computer è già installato Mac OS X Lion, iAtkos aggiorna normalmente Lion a Mountain Lion normalmente, senza eliminare alcuna app o file.

Tuttavia, non tutti i computer funzioneranno con Mac OS X. Assicurati di leggere la guida alla compatibilità di Hackintosh (che verrà pubblicata a breve) con molta attenzione, per verificare se il tuo computer è idoneo o meno. Inoltre, OS X Mountain Lion occupa circa 10 GB di spazio nella sua installazione iniziale, quindi il computer su cui installi Mac OS X deve avere almeno 10 GB di spazio nel suo disco rigido. Tuttavia, questo è solo il minimo indispensabile; se prevedi di installare Mac OS X per l'uso quotidiano, ti consiglio di allocare almeno 50 GB di spazio. È preferibile utilizzare un disco rigido completamente vuoto per questo, ma se sul computer è già installato Windows sul disco rigido, assicurarsi di creare prima una partizione del disco rigido appropriata per OS X Mountain Lion (seguendo il passaggio 1 della mia guida per Partizioni MBR) (saranno presto pubblicate).

- iAtkos ML2 (gratuito): iAtkos è di gran lunga la distribuzione più popolare di OS X Mountain Lion. Non entrerò nei dettagli, ma è possibile scaricarlo da qualsiasi sito Web bittorrent utilizzando un client bittorent (ha una dimensione di circa 5 GB). Il metodo standard di installazione di Mountain Lion su un PC richiede di modificare una copia al dettaglio di OS X Mountain Lion con Unibeast, ma iAtkos fa già tutto questo per te. In questa guida, scriverai iAtkos su un'unità USB o DVD e avvierai il computer da iAtkos per installare Mac OS X.

Questa guida descrive come installare iAtkos ML2. Puoi anche utilizzare iAtkos ML3, una versione aggiornata che funziona solo con schede madri con UEFI (una guida relativa alle schede madri con UEFI verrà pubblicata presto). Se non sei sicuro di quale versione utilizzare, utilizza ML2.

- Un DVD a doppio strato, disco Bluray o unità USB vuota (8 GB o superiore) : se si stanno configurando iAtkos da Windows, è necessario scrivere iAtkos su un DVD a doppio strato o disco Bluray (i normali DVD non lo fanno funziona perché iAtkos è leggermente troppo grande).

Tuttavia, se stai configurando iAtkos da Mac OS X, puoi utilizzare un'unità USB da 8 GB o più grande invece di un DVD a doppio strato. Dovrai prima cancellare tutti i file sull'unità USB, quindi assicurati prima di eseguire il backup dei suoi contenuti. Puoi riutilizzare questa unità USB per cose normali dopo aver finito di installare Mountain Lion. Non è possibile scrivere iAtkos su un'unità USB da un computer Windows. Se vuoi davvero usare un'unità USB da Windows, installa Mountain Lion su una macchina virtuale (una guida più recente per questo sarà pubblicata presto) e imposta invece un'unità USB iAtkos. Assicurati di installare VirtualBox Extension Pack per visualizzare le unità USB dalla tua macchina virtuale.

- TransMac ($ 48, prova gratuita di 2 settimane): se stai utilizzando un computer Windows per configurare iAtkos, devi utilizzare TransMac per scrivere ("masterizzare") il file immagine del disco iAtkos sul tuo DVD a doppio strato o Bluray disco. In realtà non è necessario acquistare TransMac; la prova gratuita funziona bene.

- Carbon Copy Cloner ($ 40, prova gratuita di 2 settimane): se si utilizza un Mac per configurare iAtkos, è necessario utilizzare Carbon Copy Cloner per scrivere il file immagine del disco iAtkos sull'unità USB. Non è necessario acquistare Carbon Copy Cloner; la prova gratuita funziona bene.

- Multibeast (gratuito): Multibeast è una raccolta di file kext (verrà menzionata più avanti) che Hackintosh dovrà eseguire correttamente, dopo l'installazione iniziale. Se stai utilizzando un Mac per configurare iAtkos, avrai bisogno anche di Multibeast prima dell'installazione iniziale. Assicurati di scaricare la versione 5 più recente di Multibeast, non le versioni 3 o 4 precedenti (che sono rispettivamente per Snow Leopard e Lion).

Passaggio 2: crea l'unità IAtkos USB (Mac)

- Segui questo passaggio se stai configurando iAtkos su un Mac o un Hackintosh esistente. Collega l'unità USB a Mac OS X e apri Utility Disco (che si trova nella cartella Utilità nella cartella Applicazioni). Seleziona l'unità USB nella barra laterale di Utility Disco, vai alla scheda "Partizione" di Utility Disco e crea un nuovo layout di partizione con 1 partizione. Impostare il formato su "Mac OS esteso (Journaled)". Assegna un nome alla nuova partizione come preferisci. Fai clic sul pulsante "Opzioni" prima di applicare il nuovo layout di partizione. Deve essere impostato su "Master Boot Record" per impostazione predefinita. Continua così. Quindi fare clic su "Applica" (questo passaggio è mostrato nella prima immagine).

- Apri l'immagine del disco iAtkos scaricato facendo doppio clic su di essa; questo file sarà probabilmente chiamato "iATKOS_ML2.dmg". Quindi, avvia Carbon Copy Cloner e imposta l'immagine del disco iAtkos come "Origine" e l'unità USB come "Destinazione". Nella seconda immagine, la mia unità USB è denominata "Qualunque cosa". Questo scriverà tutto il contenuto dell'immagine del disco iAtkos sull'unità USB. Questo richiederà da 15 minuti a un'ora, a seconda della qualità dell'unità USB (questo passaggio è mostrato nella seconda immagine).

- Una volta terminato Carbon Copy Cloner, l'unità USB conterrà un programma di installazione OS X Mountain Lion completamente funzionale. Tuttavia, è ancora non avviabile sui PC. Per risolvere questo problema, apri Multibeast e seleziona l'unità USB come posizione di installazione. Seleziona Driver e Bootloader -> Bootloader -> Chimera ed esegui il programma di installazione Multibeast (questo passaggio è mostrato nella terza immagine). NOTA : Se Multibeast non ti dà la possibilità di scegliere la posizione di installazione, fai clic sulle pagine in Multibeast, fino a quando non raggiungi la pagina con il pulsante "Modifica posizione di installazione".

Passaggio 3: crea il tuo DVD IAtkos (Windows)

- Segui questo passaggio se stai configurando iAtkos su Windows. Inserisci il tuo DVD a doppio strato in Windows e apri TransMac. Fai clic su File -> Apri immagine disco. Nella finestra di Windows Explorer che viene visualizzata, seleziona l'immagine del disco iAtkos scaricato; questo file sarà probabilmente chiamato "iATKOS_ML2.dmg" (questo passaggio è mostrato nella prima immagine).

- L'immagine del disco di iAtkos verrà visualizzata nella barra laterale sinistra della finestra TransMac. Fai clic destro su di esso e fai clic su "Masterizza su CD / DVD". Quindi masterizzare l'immagine del disco (questo passaggio è mostrato nella seconda immagine).

- Questo processo può richiedere fino a un'ora (o più, a seconda della velocità del masterizzatore DVD). Al termine di TransMac, avrai una versione DVD completamente avviabile del programma di installazione di iAtkos Mountain Lion.

Passaggio 4: configurare le parti del PC

Ho coperto questi passaggi nella mia guida di Snow Leopard (che sarà pubblicata presto), ma vale la pena ricordare di nuovo:

- Scollega tutti i dispositivi USB dal computer prima di iniziare l'installazione (tranne tastiera e mouse). Un disco rigido USB esterno difettoso può causare errori di avvio EBIOS all'avvio del bootloader Hackintosh.

- Apri il tuo computer e scollega eventuali dischi rigidi interni aggiuntivi che il tuo computer ha, oltre al disco rigido su cui stai installando OS X. (Basta scollegare i cavi SATA del disco rigido dalla scheda madre.)

- Se possibile, collegare il monitor alla porta DVI della grafica del computer. L'installer di Mac OS X a volte ha problemi con HDMI e VGA.

NOTA : se stai installando Mac OS X su un computer su cui è già installato Windows, potresti dover abilitare AHCI per Windows (presto pubblicherò una guida per questo). Altrimenti, Windows non si avvierà in seguito. Inoltre, dopo aver installato Mac OS X, dovresti anche sincronizzare l'orologio su Windows con Mac OS X (farò presto una guida per questo).

Passaggio 5: configura il BIOS della scheda madre

Il BIOS è fondamentalmente una pagina delle impostazioni per la scheda madre. Per accedere al BIOS sulla scheda madre Gigabyte P67A-D3-B3 del mio computer, devo premere il tasto Canc all'avvio (prima dell'avvio del sistema operativo). Diversi produttori impostano chiavi diverse per l'apertura del BIOS. La schermata iniziale è mostrata nella prima immagine.

NOTA : se si dispone di una scheda madre Gigabyte più recente che utilizza l'interfaccia UEFI anziché BIOS, consultare invece la mia guida per l'impostazione di UEFI (pubblicherò presto una guida sulle schede madri con UEFI).

Se sul tuo Hackintosh è già installato Mac OS X Snow Leopard o Lion, l'unica cosa che dovrai modificare nel BIOS è il "Dispositivo di avvio", in modo che il programma di installazione di iAtkos abbia la massima priorità.

Se Hackintosh non ha ancora Snow Leopard o Lion installato, è necessario modificare alcune impostazioni del BIOS aggiuntive. Prima di iniziare, ripristinare tutte le impostazioni del BIOS ai valori predefiniti di fabbrica. Sulle schede madri Gigabyte, è possibile ripristinare le impostazioni predefinite del BIOS selezionando "Carica valori predefiniti ottimizzati" nella pagina principale del BIOS. Una volta che il BIOS è in esecuzione sui valori predefiniti, è necessario modificare queste tre impostazioni:

Dispositivo di avvio : se si utilizza un'unità USB iAtkos, modificare il dispositivo di avvio del computer in modo che "USB-HDD" sia il primo. Se stai usando un DVD iAtkos, cambia prima "CDROM". Devi farlo per far funzionare iAtkos. Al termine dell'installazione di Mac OS X, è necessario ripristinare le impostazioni predefinite, in modo che "Hard Disk" sia il primo dispositivo di avvio (questo opzionale, ma accelererà i tempi di avvio) (questo passaggio è mostrato nella seconda immagine ).

HPET - Cambia questo a 64 bit (questo passaggio è mostrato nella terza immagine).

Modalità di controllo SATA (il BIOS potrebbe chiamarlo con un nome diverso) - Probabilmente sarà già impostato su "SATA", "IDE" o "RAID". Modificalo in "AHCI". Mac OS X funziona solo con AHCI (questo passaggio è mostrato nella quarta immagine).

Tieni presente che il BIOS sulla maggior parte delle schede madri non supporta l'utilizzo del mouse, quindi probabilmente dovrai navigare nel BIOS con i tasti freccia sulla tastiera. Premere "Invio" per modificare un'opzione selezionata nel BIOS. Sulla mia scheda madre Gigabyte, devo premere F10 per salvare le mie modifiche.

Passaggio 6: avvio in IAtkos

- Collega l'unità iAtkos USB a una porta USB 2.0 del computer (USB 3.0 non funziona sempre) oppure inserisci il tuo DVD iAtkos nell'unità DVD. Riavvia il tuo computer. Se le cose vanno bene, il tuo computer si avvierà in iAtkos invece di avviarsi dal tuo normale disco rigido. Sarai quindi in grado di visualizzare il menu iAtkos (questo passaggio è mostrato nella prima immagine).

- Se non riesci a raggiungere il menu iAtkos, controlla le impostazioni del BIOS della scheda madre per assicurarti che le modifiche apportate al passaggio 5 siano state correttamente applicate. In tal caso, ma non è ancora possibile eseguire l'avvio da iAtkos, tornare al passaggio 2 (se Mac), passaggio 3 (se Windows) di questa guida e riprovare con un'altra unità USB o DVD.

- Nel menu iAtkos, seleziona il nome dell'unità USB / DVD iAtkos, utilizzando i tasti freccia sinistra / destra sulla tastiera, quindi premi il tasto Invio (o il tasto Invio) per avviare il programma di installazione di OS X Mountain Lion (questo il passaggio è mostrato nella seconda immagine).

- Negli scenari peggiori, invece di caricare il programma di installazione di Mac OS X, potresti finire su una schermata grigio scuro che ti dice di riavviare il computer (un panico del kernel) o potresti finire con un piccolo segno barrato (un errore di caricamento). Se ricevi un errore di panico / caricamento del kernel (o se il programma di installazione di Mac OS X non si avvia entro 10 minuti), dovrai inserire alcuni flag di avvio.

- Per inserire i flag di avvio, riavviare manualmente il computer premendo il pulsante di accensione del computer. Quindi, una volta riavviato il menu iAtkos, prova a digitare eventuali flag di avvio necessari (posterò una guida sui flag di avvio) prima di premere il tasto Invio / Invio. Dai un'occhiata a questo elenco di flag di avvio comuni (che verranno pubblicati presto) come riferimento (PCIRootUID = 0 e -x sono due flag di avvio popolari).

Passaggio 7: installare Mountain Lion

Dopo aver inserito il programma di installazione di OS X Mountain Lion, verrà visualizzata una pagina in cui viene richiesta una "destinazione" per l'installazione di Mountain Lion (questo passaggio è mostrato nella prima immagine).

Se stai installando Mountain Lion su un computer che non è mai stato trasformato in un Hackintosh prima (cioè non ha già installato Snow Leopard o Lion), la casella di selezione del disco rigido sarà vuota. Dovremo sistemarlo. Per fare ciò, avviare Utility Disco, che si trova nel menu Utilità nella barra in alto (questo passaggio è mostrato nella seconda immagine).

È necessario utilizzare Utility Disco per cancellare una partizione del disco rigido in modo che OS X Mountain Lion possa installarsi su di essa. Nella barra laterale di Utility Disco, scegli la partizione del disco rigido in cui desideri installare Mountain Lion e cancellala utilizzando la scheda "Cancella". Puoi anche cancellare l'intero disco rigido (questa è la soluzione preferita se non prevedi di eseguire il doppio avvio di Windows e Mac OS X dallo stesso disco rigido). Nella schermata seguente, la mia partizione del disco rigido si chiama "disk0s2", mentre il mio intero disco rigido si chiama "21.47 GB VBOX HARDDRIVE" (questo passaggio è mostrato nella terza immagine).

Durante la cancellazione, il formato deve essere impostato su "Mac OS esteso (Journaled)". È inoltre possibile partizionare il disco rigido utilizzando la scheda Partizione dell'utilità disco.

APPUNTI:

- Mac OS X non può essere avviato da una partizione di dimensioni superiori a 1 TB, quindi se si dispone di un disco rigido da 2 TB, sarà necessario partizionarlo.

- A differenza del programma di installazione predefinito di OS X Mountain Lion, la versione iAtkos del programma di installazione di Mountain Lion funziona con le partizioni MBR (pubblicherò presto una guida sulle partizioni MBR) per impostazione predefinita. Se il tuo disco rigido utilizza lo schema di partizione MBR, iAtkos si installerà su di esso senza la necessità di modifiche precedenti.

- La versione iAtkos del programma di installazione di Mountain Lion funziona anche con array di software RAID 0 per impostazione predefinita. Se vuoi configurare i dischi rigidi del tuo Hackintosh in un array RAID 0, crea semplicemente un array usando l'app Utility Disco all'interno del programma di installazione di iAtkos (vedi il passaggio 1 della nostra guida RAID 0). iAtkos si installerà su di esso senza la necessità dei passaggi 2-5 della nostra guida RAID 0 (pubblicherò presto una guida su RAID).

Nella pagina di installazione per Mac OSX, ora dovrebbe essere visualizzata la partizione del disco rigido / disco. Selezionalo, quindi fai clic sul pulsante "Personalizza" in basso a sinistra. È qui che l'uso di una distro diventa davvero utile: iAtkos ti consente di installare driver e kexts extra (presto pubblicherò una guida su kexts), direttamente dall'installer di Mac OS X Lion. La pagina "Personalizza" essenzialmente fa la stessa cosa di Multibeast (posterò presto una guida sull'uso di Multibeast), sebbene il layout (e la maggior parte dei nomi delle opzioni) siano diversi (questo passaggio è mostrato nella quarta immagine ).

Tuttavia, scegliere le giuste opzioni da questa pagina può essere davvero complicato, quindi a meno che tu non sia assolutamente sicuro di quali driver e kexts devi installare per il tuo computer, non ti consiglio di installare troppe cose da qui. La selezione predefinita consentirà a Mac OS X di avviarsi dal disco rigido senza alcuna assistenza; può anche abilitare audio ed Ethernet in OS X. Per la maggior parte dei computer, sarà sufficiente (almeno per l'installazione iniziale). Se desideri installarne altri, consulta la mia guida a Multibeast (posterò presto una guida sull'uso di Multibeast). Altrimenti, puoi capire il resto nel Passaggio 6, dove in realtà configurerai il tuo Hackintosh con Multibeast.

Dopo aver finito con la pagina "Personalizza", installa Mountain Lion. Questa operazione richiederà almeno 30 minuti (questo passaggio è mostrato nella quinta immagine).

Al termine dell'installazione, rimuovere l'unità / DVD USB iAtkos e riavviare. Nella schermata di avvio, vedrai un'icona per il disco rigido in cui hai installato Mountain Lion. Selezionalo (usa i tasti freccia sul tuo computer) e premi "Invio". Mountain Lion si avvierà. Missione compiuta!

La sesta immagine mostra la schermata finale.

Ancora una volta, se si verifica un errore di panico / caricamento del kernel quando si tenta di avviare la nuova installazione di Mountain Lion (o se l'installazione non si avvia entro 10 minuti), è necessario inserire alcuni flag di avvio.


Per inserire flag di avvio, riavviare manualmente il computer premendo il pulsante di accensione del computer. Quindi, una volta riavviato il menu iAtkos, prova a digitare eventuali flag di avvio necessari (posterò presto una guida sui flag di avvio) prima di premere il tasto Invio / Invio. Dai un'occhiata a questo elenco di flag di avvio comuni (pubblicherò presto questo elenco) come riferimento (PCIRootUID = 0 e -x sono due flag di avvio popolari).

Passaggio 8: Multibeast

Multibeast è una raccolta di file kext che dovrai installare affinché i tuoi Hackintoshes abbiano audio, internet, uno schermo ad alta risoluzione e altro ancora. Diverse build Hackintosh richiedono diverse configurazioni Multibeast, sebbene la maggior parte delle configurazioni siano molto simili. Scopri quali opzioni Multibeast devi installare (posterò presto una guida sulle opzioni Multibeast). Se hai una scheda madre Gigabyte GA-P67A-D3-B3 come me, dai un'occhiata alla mia configurazione Multibeast (che posterò presto).

Se stai semplicemente aggiornando Hackintosh da Mac OS X Lion, non devi reinstallare UserDSDT, Easybeast o Chimera in Multibeast dopo aver installato OS X Mountain Lion. Mac OS X considera Mountain Lion come un altro aggiornamento: questo in genere significa che le uniche cose che devi reinstallare in Multibeast sono i kex audio e quelli Ethernet. Potrebbe anche essere necessario reinstallare vari kexts, come TRIM Enabler (per SSD) (pubblicherò presto una guida su tutto ciò che devi sapere sugli SSD per Hackintoshing).


Per eseguire Multibeast in OS X Mountain Lion, devi andare alla sezione "Sicurezza" delle Preferenze di Sistema in Mac OS X, andare alla sezione "Generale" e selezionare "Ovunque" nella sezione "Consenti applicazioni". Dopo aver eseguito Multibeast, probabilmente vorrai anche ripristinare le impostazioni del BIOS alla normalità (dal passaggio 5).


Una volta terminato, dovresti eseguire una copia completamente funzionale di OS X Mountain Lion sul tuo PC. Se hai intenzione di aggiornare Mac OS X in futuro, consulta la mia guida per l'aggiornamento di Hackintosh (pubblicherò presto questa guida). Congratulazioni!

Articoli Correlati