Come anodizzare FACILMENTE il titanio a casa (2 metodi)

L'anodizzazione del titanio è un progetto estremamente interessante e gratificante che è molto facile da fare a casa. L'anodizzazione viene utilizzata industrialmente per una maggiore resistenza alla corrosione su metalli come l'alluminio. L'anodizzazione viene anche utilizzata come processo decorativo per i gioielli in titanio poiché è possibile ottenere una vasta gamma di colori.

Se ti è piaciuto questo istruibile, per favore vota per me. Lo apprezzerei davvero: D

Step 1: Imparare la scienza dietro all'anodizzazione

Si noti che la scienza alla base dell'anodizzazione può essere complicata e difficile da capire. Salta al passaggio successivo se vuoi saltare direttamente all'anodizzazione. Sarei più che felice di rispondere a qualsiasi domanda tramite un PM o i commenti qui sotto.

C'è un ottimo sito web che ho scoperto che spiega come l'anodizzazione funzioni meglio di me. Il link è //mrtitanium.com/interference.html

Passaggio 2: Metodo 1 - Utilizzo di una cella chimica - Introduzione

Il primo metodo di anodizzazione del titanio viene eseguito utilizzando una cella chimica. Il pezzo di titanio è costituito dall'anodo positivo (da cui il nome anodizzazione) e immerso in un bagno elettrolitico (il borace e l'acido solforico sono comunemente usati).

Passaggio 3: Metodo 1 - Utilizzo di una cella chimica - Passaggio 1

Raccogli parti e strumenti

Avrai bisogno:

1. Foglio di alluminio

2. Un contenitore di plastica abbastanza grande da contenere completamente il pezzo che si desidera anodizzare

3. 1-8 batterie da nove volt

4. Almeno 4 piedi di filo isolato

5. Borace

6. Acqua calda

7. Un cucchiaio

8. Guanti di gomma

9. Acetone o alcool (i tamponi imbevuti di alcol al CVS funzionano bene)

10. Un bicchiere di plastica (dovrebbe contenere circa lo stesso volume del contenitore di plastica)

Strumenti (facoltativo):

1. Pinze

2. Spellafili

Passaggio 4: Metodo 1 - Utilizzo di una cella chimica - Passaggio 2

È ora di mescolare l'elettrolito e costruire il bagno di anodizzazione.

Prendi la tazza, il cucchiaio, il borace e l'acqua calda e unisci la tazza. Mescolare fino a quando tutto il borace non è sciolto. Più la miscela è vicina alla saturazione, meglio è.

Per il bagno di anodizzazione, prendere il foglio di alluminio e allineare completamente il contenitore con il foglio. In caso di fogli in eccesso attorno alla parte superiore del contenitore, si consiglia di piegarlo attorno al bordo del contenitore.

Passaggio 5: Metodo 1 - Utilizzo di una cella chimica - Passaggio 3

Tempo per il cablaggio e la configurazione della batteria.

Spelare circa mezzo pollice di isolamento da entrambe le estremità di 2 fili di lunghezza. Dopo aver spellato i fili, prendere un angolo del foglio di alluminio e fare un foro attraverso di esso. Inserire l'estremità del filo e ruotarli insieme. Tuck nel filo e angolo in alluminio. Ora riempi con la soluzione di borace e acqua.

Prendi il numero desiderato di batterie da nove volt e collegale come mostrato in figura. Quindi collegare il filo collegato alla lamina al terminale negativo (-) della batteria. Prendi l'altro filo e collega al terminale positivo (+) della batteria (questo è il filo che viene attaccato al pezzo di titanio).

Passaggio 6: Metodo 1 - Utilizzo di una cella chimica - Passaggio 4

È ora di capire di che colore anodizzare. Tensioni diverse producono colori diversi. Si noti che è sempre possibile cambiare il colore acquistando aumentando la tensione ma non è possibile tornare ai colori a tensione inferiore. L'immagine sopra è per l'anodizzazione in acido solforico ma i risultati sono abbastanza simili con il borace. Ricorda, se non sei sicuro della tensione necessaria, aumenta solo con piccoli incrementi di tensione.

Passaggio 7: Metodo 1 - Utilizzo di una cella chimica - Passaggio 5

Pulizia del titanio.

Indossa i guanti di gomma per evitare di lasciare impronte sul titanio dopo averlo pulito. Quindi pulire il pezzo di titanio con l'alcool fino a quando non è molto pulito.

Passaggio 8: Metodo 1 - Utilizzo di una cella chimica - Passaggio 6

Ora per la vera anodizzazione.

Prendi il titanio e il filo positivo e toccali insieme. Immergi il pezzo di titanio. Assicurarsi che il filo non sia immerso e che solo il titanio tocchi la soluzione. Inoltre, prestare attenzione e assicurarsi che il titanio non tocchi mai la pellicola in nessun momento. Può cortocircuitare tutto e generare scintille enormi e pericolose. Una volta raggiunto il colore desiderato, estrarre il titanio e asciugarlo. Scoprirai che alcuni colori sono influenzati dalle impronte digitali e possono diventare opachi se esposti alle impronte digitali. Questo è perfettamente normale e il colore originale può essere ripristinato usando acetone o alcool per rimuovere gli oli

Passaggio 9: Metodo 2 - Utilizzo di Heat - Introduzione

Per questo metodo di anodizzazione, il calore intenso viene utilizzato per addensare lo strato di ossido. Uso una stufa a gas per anodizzare ma si consiglia una fiamma ossidrica.

Passaggio 10: Metodo 2 - Uso del calore - Passaggio 1

Raccogli parti e strumenti.

Avrai bisogno:

1. Una fonte di calore (le torce elettriche sono le migliori ma funziona anche una stufa a gas)

2. Un paio di pinze o pinze ad ago (le maniglie si surriscaldano, quindi assicurati che siano rivestite in gomma per fornire un adeguato isolamento)

3. Alcool o acetone (i tamponi imbevuti di alcol CVS funzionano bene)

4. Una tazza di acqua molto fredda

Passaggio 11: Metodo 2 - Uso del calore - Passaggio 2

Pulire il titanio come nel passaggio 5 del metodo delle celle chimiche.

Passaggio 12: Metodo 2 - Uso del calore - Passaggio 3

È tempo di anodizzare!

Prendi il titanio pulito e afferra il bordo con una pinza / pinza. Accendi la tua stufa / fiamma ossidrica e avvicina il pezzo di titanio al calore. Mantieni il titanio in movimento e dovresti notare un cambio di colore in giallo dopo circa 30 secondi. Riscalda il pezzo di titanio più a lungo per ottenere rossi, blu e alcuni verdi.

Passaggio 13: Metodo 2 - Uso del calore - Passaggio 4

Dopo aver ottenuto il colore desiderato, spegnere la stufa / fiamma ossidrica e immergere il titanio nell'acqua fredda per raffreddarlo. Fai attenzione a non toccare il titanio fino a quando non è freddo perché ti brucerà. Lo stesso vale per la punta delle pinze / pinze.

Passaggio 14: conclusione

Complimenti hai titanio anodizzato !! Spero che l'abbia trovato interessante, divertente e piacevole. Per favore, condividi i tuoi pensieri nei commenti qui sotto. Attendo con ansia eventuali commenti o suggerimenti.

Passaggio 15: risoluzione dei problemi

Se l'anodizzazione del titanio non funziona per nessun motivo, ti prego di chiedermi nei commenti in quanto sarei più che felice di rispondere alle domande!

Ecco alcune possibili soluzioni ai problemi che potresti incontrare:

1.Accertarsi che il titanio sia l'unica cosa immersa nella soluzione. Il filo che tocca il titanio non deve essere immerso.

2. Assicurarsi che il filo a contatto con il titanio sia collegato al terminale positivo della batteria.

3. Assicurarsi di utilizzare il borace. L'acido solforico funziona anche bene ma è molto pericoloso con cui lavorare.

4. Assicurarsi che le batterie non siano scariche.

Articoli Correlati