Come brasare CORRETTAMENTE (SILVER SOLDER) un tubo di rame

Quindi, oggi ti spiegherò come brasare correttamente un giunto di rame. Ci sono 3 semplici passaggi per ottenere questo risultato.

Il primo passo è preparare l'articolazione. Saltare questo passaggio può causare una brasatura non corretta.

Il passaggio 2 è l'effettivo processo di brasatura che vedrò tra un minuto.

E passaggio 3, terminando l'articolazione.

Passaggio 1: BRASATURA CONTRO SALDATURA

La brasatura è un processo di unione del metallo in cui due o più articoli metallici vengono uniti fondendo e facendo scorrere un materiale nel giunto, il materiale di riempimento ha un punto di fusione inferiore rispetto al metallo adiacente.

La differenza tra brasatura e saldatura è la temperatura necessaria per fondere quel metallo d'apporto. Tale temperatura è definita come 842ºF / 450ºC dall'American Welding Society (AWS) ma è spesso arrotondata a 840ºF. Se il metallo d'apporto si scioglie al di sotto di 840ºF, il processo da eseguire è la saldatura.

I giunti brasati vengono utilizzati per la refrigerazione, le linee dell'aria ad alta pressione e l'HVAC dove è richiesta la massima resistenza dei giunti e i giunti saldati vengono utilizzati in applicazioni a bassa pressione come le linee di acqua potabile e alcuni sistemi di riscaldamento.

Step 2: STRUMENTI / MATERIALI PER IL PROGETTO

Gli strumenti e il tipo di materiali di riempimento variano da un giunto saldato a un giunto brasato, quindi passiamo attraverso entrambi insieme.

Durante la saldatura di linee di acqua potabile, utilizzerai questo tipo di saldatura che si chiama 95/5. Questo tipo di saldatura non può essere utilizzato durante la brasatura, quindi avrai bisogno di un materiale di riempimento. Esistono molti tipi di materiali di riempimento sul mercato e dovrai scegliere quello giusto a seconda del tipo di lavoro che stai svolgendo. In caso di dubbi, i prodotti Harris forniscono una tabella molto chiara su quale tipo di brasatura utilizzare per vari tipi di materiali da unire. Per questa dimostrazione, userò un Stay-silv 15 che contiene 80% di rame, 15% di argento e 5% di fosforo. Avrai voglia di ottenere un'asta che contenga fosforo mentre si auto-flussano, eliminando la necessità di applicare qualsiasi flusso sul tubo.

Vedendo che la saldatura d'argento si scioglie a una temperatura molto più elevata, avrai bisogno di più calore rispetto al tipico giunto saldato.

La brasatura di tubi più piccoli è possibile con una piccola torcia a propano, ma tubi più grandi come 1 "e oltre richiedono più calore, pertanto, si consiglia di utilizzare un sistema ossi / acetilene con una torcia appropriata che vede la saldatura d'argento sciogliersi a una temperatura superiore rispetto alla normale saldatura . L'ossiacetilene brucia molto più caldo, a 3500 * C o 6330 * F rispetto al propano che brucia a circa 1995 * C o 3620 * F.

E infine la torcia. Durante la saldatura, viene utilizzata una torcia come questa in cui è necessario un solo gas. Inoltre, le torce al propano non emettono quasi tutto il calore di una torcia ossiacetilenica.

Sto usando questo kit porta-torcia ossi / acetilene di Harris, che è una società elettrica di Lincoln ed è ottimo per le attività di brasatura leggera come questa. Viene fornito in una borsa per il trasporto e ci sono 2 serbatoi, 1 per ossigeno e 1 per acetilene, ci sono anche 2 regolatori per ogni gas e la torcia reale. Noterai anche i suggerimenti sulla torcia forniti con il kit, ma ne parleremo più avanti nel video. Potresti usare una semplice configurazione aria / acetilene come questa, ma è notevolmente più lunga e non ti dà un giunto pulito come fa un kit ossi / acetilene. Tuttavia, sono più economici e leggeri da trasportare in spazi ristretti, quindi usa ciò che è meglio per te.

Qualcos'altro che potresti prendere in considerazione è assicurarti che la tua torcia abbia degli arresti flashback sul lato dell'ossigeno e dell'acetilene. La maggior parte delle nuove torce sono integrate. In passato, erano separate e dovevano essere installate sul tubo stesso. Quindi assicurati che il tuo kit sia equipaggiato con loro in quanto impediranno a una fiamma di entrare nel tuo serbatoio, cosa che non vuoi davvero.

Alcune altre cose che menzionerò nel video sono alcune spazzole metalliche, uno specchio per ispezione e un estintore.

Bene, quindi con questo fuori dai piedi iniziamo

Passaggio 3: BRASATURA

Se si sta brasando su un sistema di refrigerazione o raffreddamento con componenti costosi, si consiglia vivamente di spurgare le linee con un "gas inerte" come argon o azoto. Durante il processo di brasatura, si verificherà molta ossidazione all'interno del tubo, creando una scala che potrebbe potenzialmente ostruire questi componenti costosi e persino rendere nulla una garanzia. In questa dimostrazione, salterò questo passaggio.

Quindi la prima cosa da fare è pulire il tubo e il raccordo. Per la pipa, uso carta vetrata come questa o solo un tampone abrasivo. Questo passaggio è molto importante, poiché la "corretta bagnatura" è in qualche modo influenzata dalla pulizia del tubo e del raccordo. La bagnatura è la capacità di un liquido di mantenere il contatto con una superficie solida, risultante da interazioni intermolecolari quando i due sono uniti. In altre parole, il materiale di riempimento non si fonderà correttamente se non sono perfettamente puliti. Inoltre, sbavare l'interno del tubo usando una lima circolare o un alesatore a penna dedicato.

È il momento giusto per scegliere quale suggerimento utilizzerai per la tua applicazione. Ogni produttore viene fornito con un grafico che specifica quale punta è necessaria per lo spessore del materiale con cui si ha a che fare. Per questa dimostrazione, userò un suggerimento n. 2 di Harris.

Se il kit viene smontato come questo, andare avanti e installare entrambe le valvole del serbatoio sui rispettivi serbatoi senza sigillanti per filettature come nastro di teflon o tubature. Una volta che entrambi i serbatoi sono stati riempiti, dare loro una rapida spurgo per assicurarsi che non vi siano contaminanti nel gruppo torcia. Quindi collegare entrambi i tubi e infine la torcia.

Ora apri entrambi i serbatoi e regola entrambi i regolatori a circa 5 PSI. Una volta raggiunta la piena pressione sul lato ossigeno, è possibile aprire completamente la valvola. Sul lato dell'acetilene, tuttavia, si consiglia di aprire la valvola solo di un ¼ di giro dopo che il manometro ha raggiunto la piena pressione. Ciò consentirà una facile chiusura in caso di incidente. Una pressione maggiore di questa si tradurrà in una fiamma instabile, quindi consiglio di attenersi a questi numeri. Inoltre, usando la stessa pressione su entrambi i serbatoi significa che si esauriranno equamente, il che significa 1 scatto per riempire invece di 2.

Vai avanti e prima apri la manopola in acetilene a metà strada e accendi l'estremità della torcia con un percussore come questo. Vedrai un mix di calmante e fumo nell'aria, questo è normale, aspetta solo che entrambi si schiariscano e aprano lentamente il lato dell'ossigeno.

Step 4: TIPI DI FIAMME

Esistono 3 tipi di fiamme. Uno che non vuoi è una fiamma di carburazione. Ecco come appare una "fiamma di carburazione", si distingue facilmente per i suoi 3 colori e porta a un'eccessiva carbonizzazione sul tubo che non è necessaria e potrebbe compromettere il giunto. In secondo luogo, è una fiamma ossidante che non vuoi neanche. Questo tipo di fiamma, come dice il nome, ossiderà il tuo pezzo indesiderato. E infine una fiamma neutra. Una fiamma neutra è ciò che stai cercando in quanto non si carburizza né si ossida, ha una miscela perfetta di ossigeno e acetilene ed è in genere un colore blu chiaro come questo.

Step 5: PIÙ BRASATURA

La prima parte che vuoi riscaldare è il tubo, il motivo è che tra il raccordo e il tubo c'è un piccolo spazio d'aria. Vedendo l'aria non trasferisce molto bene il calore, deve essere riscaldata in modo indipendente, all'inizio, per assicurarsi che raggiunga le temperature di brasatura. Una volta che il tubo è stato riscaldato, iniziare a riscaldare il mozzo del raccordo, rimanendo sempre in movimento. Ogni tanto, usa il materiale di riempimento per verificare se fa abbastanza caldo e una volta che lo vedi inizia a sciogliersi. A questo punto, vuoi assicurarti di non riscaldare il materiale di riempimento effettivo, vuoi che il calore proveniente da "l'articolazione" lo fonda così, per assicurarti di farlo nel modo giusto, non applicare alcun calore concentrato su l'asta di brasatura vera e propria.

Potresti notare che la tua pipa diventa rovente ma non usi più calore di quello per non surriscaldarla. Come accennato in precedenza, la corretta bagnatura è cruciale quando la brasatura e il surriscaldamento dell'articolazione inibiscono la corretta azione capillare. L'azione capillare è la capacità di un liquido di fluire in spazi ristretti senza l'assistenza di, o anche in opposizione a, forze esterne come la gravità. Un buon esempio di azione capillare è quando un pennello o un tovagliolo di carta vengono immersi in un liquido. Il liquido viene assorbito senza l'aiuto di forze esterne. Quando si avverte che il giunto è completamente riempito, applicare un piccolo raccordo o tappo dove si incontrano sia il tubo che il raccordo. Un filetto o un cappuccio adeguato dovrebbero essere concavi proprio come questo.

Al termine della brasatura, chiudere lentamente la manopola dell'ossigeno sulla torcia, seguita dalla manopola dell'acetilene e quindi chiudere entrambe le valvole del serbatoio per assicurarsi che non passino gas. Mi piace sempre spurgare i miei tubi prima di dire che ho completamente finito.

Con la giuntura correttamente brasata, attendere che si raffreddi naturalmente. L'applicazione di acqua a un tubo riscaldato in quanto tale potrebbe causare una frattura del giunto, causando una perdita del giunto.

Una volta che il giunto si è raffreddato, procurati la spazzola metallica e rimuovi eventuali incrostazioni sulla superficie del tubo. Vuoi essere in grado di ispezionare il tuo lavoro e assicurarti che non ci siano vuoti. Se sei in difficoltà, uno specchio potrebbe aiutarti ad analizzare l'articolazione per vedere se potrebbero essere necessarie delle modifiche.

Articoli Correlati