Motore omopolare fai-da-te facile

I motori sono fantastici, ma farne uno è più divertente. Quindi in questo istruttivo ne creeremo uno nostro e avrai solo bisogno di oggetti e strumenti manuali comuni.

Il motore omopolare fu il primo motore elettrico ad essere costruito. La sua operazione fu dimostrata da Michael Faraday nel 1821 presso la Royal Institution di Londra.

Un motore omopolare è un motore elettrico a corrente continua con due poli magnetici, i cui conduttori tagliano sempre linee unidirezionali di flusso magnetico ruotando un conduttore attorno ad un asse fisso in modo che il conduttore si trovi ad angolo retto rispetto a un campo magnetico statico. L'EMF (Forza elettromotrice) risultante è continuo in una direzione, il motore omopolare non ha bisogno di commutatore ma richiede ancora anelli di contatto.

Passaggio 1: raccogliere i materiali

Per questo istruttivo è necessario-

1. Cella AA 1.5v (ottieni di più perché si esauriscono rapidamente)

2. Magneti al neodimio

3. Filo di rame spesso

Utensili-

1. Pinze

2. Tagliafili

3. Tubo o corpo cilindrico con diametro più del dia. della cella (stiamo usando un marcatore)

Passaggio 2: assemblare la batteria e il magnete

Posizionare la batteria sopra una pila di piccole dimensioni

magneti al neodimio, impilati abbastanza in alto da lasciare una superficie per il contatto del filo.

Passaggio 3: realizzare la bobina del filo

Prendi il tubo e avvolgi il filo di rame a spirale. La bobina

deve essere un po 'più lungo della lunghezza della cella. Non importa molto se lo avvolgi in senso orario o antiorario.

Quindi rimuovere la bobina e tagliarla di un pollice in più da un lato. Quindi piegalo nella forma mostrata nella foto e assicurati che la punta sia al centro.

Posiziona la punta nella parte superiore della batteria e se la bobina è troppo corta o troppo lunga, puoi allungare o stringere la bobina fino a raggiungere l'altezza corretta. Lascia che la bobina penda liberamente e vedi se l'estremità libera del filo entra in contatto con il magnete sotto la batteria.

Passaggio 4: divertiti a girare

Se l'estremità libera del filo viene a contatto con il magnete sotto la batteria,

una corrente passerà attraverso il filo e se il filo ha un contatto abbastanza leggero con il magnete, il filo inizierà a muoversi, in senso orario o antiorario, a seconda della polarità dei magneti.

Puoi essere creativo creando le tue forme personalizzate di bobine. Prova diverse forme come cuore, farfalla, rettangolo, diamante, cerchio, ecc. Tieni a mente i seguenti punti:

1) Il filo può essere piegato per formare qualsiasi forma, ma un'estremità deve toccare il terminale positivo della batteria e l'altra estremità deve essere in contatto con il magnete al neodimio.

2) La chiave è quella di creare una forma con il filo che gli consenta di bilanciarsi correttamente, se è sbilanciato cadrà presto dalla batteria quando inizia a girare.

3) Prestare attenzione durante la fabbricazione del proprio motore omopolare fai-da-te poiché il filo e la batteria possono diventare molto caldi.

4) I magneti al neodimio sono i più potenti al mondo ed è per questo che vedrai spesso un magnete al disco al neodimio usato in questa configurazione. Più forte è il magnete, più veloce girerà la bobina. Se si utilizza una batteria AA per rendere un motore omopolare un magnete ideale da utilizzare è un magnete a disco al neodimio di diametro 12 mm x 6 mm.

Articoli Correlati