Lezione di pittura digitale 1: le basi dell'utilizzo di una tavoletta grafica

I computer hanno portato il cambiamento in ogni angolo della società moderna. Uno di questi angoli è l'arte. Internet è pieno di concept art, sfondi per desktop e molti altri tipi di immagini disegnate da alcuni utenti su un computer.

Quando mi sono comprato una tavoletta grafica (circa una settimana prima della pubblicazione di questa bibbia), sono rimasto deluso nello scoprire che non ci sono tutorial per principianti sulla pittura digitale. O presumono che tu abbia una precedente esperienza in qualche forma d'arte (io faccio schifo a dipingere e disegnare), o sono così elementari che lasciano fuori l'arte.

Quindi lo scopo di questa piccola serie di tutorial è quello di fornire alcuni tutorial per insegnare alle persone come usare la loro tavoletta grafica, ma forse ancora più importante, lasciare l'aspetto creativo nelle mani dei cassetti.

Questo è il primo tutorial di una piccola serie (non ho deciso per quanto tempo). Altri tutorial sono:

Lezione 2: Una piuma

Passaggio 1: Requisiti e strumenti

Nelle opere d'arte tradizionali, l'artista deve disegnare ogni singola cosa, ma nelle opere d'arte digitali non siamo vincolati da strumenti fisici. Attraverso l'uso di vari filtri e pennelli, ciò che avrebbe richiesto ore a un pittore, può richiedere alcuni tratti della nostra penna digitale. Per questo motivo, ignorerò i software che si concentrano sull 'emulazione dei media tradizionali (ad esempio artweaver) e invece userò un programma di manipolazione di immagini digitali. Sono economico e non posso permettermi Photoshop, quindi userò Gimp.

Utensili:
- Un computer (con abbastanza specifiche per eseguire correttamente Gimp)
- Una tavoletta grafica (con driver ecc.)
- Gimp (o Photoshop se riesci a tradurre gli strumenti lì. Nota che sto usando v2.6 perché la v2.8 ha alcuni problemi con il mio tablet)

Requisiti:
- Circa un'ora
- Qualche competenza con gimp o la capacità di usare google
- La possibilità di muovere la mano
- La possibilità di vedere cosa c'è sullo schermo
- Un po 'di creatività.


Quindi siediti alla tua scrivania, mettiti comodo, ascolta la tua musica preferita e cominciamo.

Passaggio 2: utilizzo di base di una tavoletta grafica

Probabilmente hai capito quasi tutto, perché non è difficile:
- Tieni lo stilo nella mano come una penna
- Appoggia lo stilo sul tablet
- Muovi la mano e guarda anche il cursore muoversi ....

Suggerimenti:
- Non guardare la tua mano. Non ti dice dove stai per disegnare. Guarda lo schermo. Non guardi il mouse del computer quando lo usi?
- Posiziona il tablet di fronte a te. Quando muovi la mano verso di te, il cursore dovrebbe spostarsi verso il basso. Se supera di qualche grado, diventa frustrante cercare di disegnare dove vuoi.
- Ricorda la tua postura. Utilizzerai il computer per un po 'ogni volta che disegni qualcosa.

Per abituarti a usare il tablet, prova a non usare affatto il mouse. Il tablet fornisce tutto il necessario (fare clic, scorrere, spostare il cursore. Cos'altro fa un mouse?).

Ricorda che nulla in questo tutorial richiede in realtà una tavoletta grafica, ma sicuramente rende le cose più facili.

Passaggio 3: Prepararsi per il disegno

Ora è il momento di configurare il computer per il disegno. Suppongo che tu abbia i driver installati per il tuo tablet, ma il modo in cui disponi lo schermo è importante.

Gimp utilizza un sistema a tre finestre. Questo è fastidioso, quindi per le nuove versioni (gimp 2.8+) hanno un pulsante per cambiarlo:
Nella finestra principale di gimp, fai clic su Windows -> Modalità finestra singola
Sfortunatamente Gimp 2.8 ha problemi con il mio tablet, quindi tendo ad usare 2.6. Questo non ha la modalità a finestra singola, quindi trascorri cinque secondi e disponi le finestre in modo che nulla si sovrapponga.

Passaggio 4: fare alcuni scarabocchi e schizzi

Mentre un tablet è più simile a un pezzo di carta che a un mouse, ci sono ancora lievi differenze e ci vuole un po 'di tempo per abituarsi a disegnare. Se pensi di poter già disegnare dove ti aspetti su un tablet, salta questo.

Scarabocchio
Preparati alcuni esercizi per abituarti al tablet. Cose come:
- Disegna un quadrato con bordi dritti (non utilizzando nemmeno lo strumento bordo dritto)
- Disegna il cerchio più rotondo che puoi
Per questi tendo ad usare un pennello grande, generalmente un pennello duro a ~ 10px. Tendo a scarabocchiare su una tela moderata di 1024x768.
Scrivi
Quindi prova a scrivere. Solo per divertimento prendi un pennello per calligrafia, lavora lentamente e con attenzione e vedi cosa puoi inventare.
Schizzo
Puoi anche provare a disegnare a mano libera. Prendi un pennello sottile di 2-3px e disegna. Si noti che è possibile eseguire linee chiare e scure.


Perché?

Questi tre esercizi rappresentano praticamente ogni tipo di controllo motorio di cui avrai bisogno nell'arte digitale:
- La capacità di disegnare dritto (scarabocchiare)
- La capacità di disegnare senza problemi (scarabocchi)
- La possibilità di disegnare dove vuoi (Scrivere)
- La capacità di controllare la pressione (sketch)

Passaggio 5: avvio di un disegno (contorni)

Mentre ci sono molti modi per iniziare un disegno, tendo a iniziare con uno schizzo molto approssimativo dei contorni. Lo faccio su un livello separato, in modo da poterlo accendere e spegnere mentre lavoro sul resto del disegno.

Per il castello, avevo molti strati. Uno era il contorno approssimativo, uno era il castello reale che stavo disegnando e il terzo era una guida. Quando si disegnano sfere e cilindri, è spesso utile disegnare una casella dove si desidera che vadano.

La maggior parte di questa bibbia passerà attraverso il disegno e l'ombreggiatura di alcune scatole e cilindri, quindi iniziamo disegnando i loro contorni.
Per le scatole è facile. Un esagono regolare (ish) e alcune linee intermedie formano una semplice scatola. Quelli più complessi / precisi possono essere fatti usando le linee prospettiche.
I cilindri sono un po 'più difficili, ma se disegniamo una scatola e poi cambiamo la parte superiore e inferiore in ellissi, è ancora abbastanza facile.

Qualsiasi tecnica che conosci per disegnare cose su carta funzionerà qui. Se hai voglia di usare uno strumento nel software che stai usando per disegnare le righe, vai avanti. Gimp non ci fornisce un modo semplice (a meno che tu non conti il ​​plugin gfig suppongo)

Per il resto di questa Bibbia, lavorerò con l'immagine finale mostrata qui, contenente una scatola e un cilindro. Vedremo come possiamo ombreggiarli bene.

Passaggio 6: Ombreggiatura: riempilo

La maggior parte degli oggetti è opaca, quindi tendo a iniziare creando una sagoma dell'oggetto in un grigio neutro. (Parleremo di colore più tardi)

Quindi crea un nuovo livello, chiamalo ombreggiatura e, con un pennello di medie dimensioni, colora la forma. Premere con decisione in modo che sia opaco. Disattiva i contorni e lasciati stupire da quanto sia irregolare. Quindi vai in giro con un pennello e una gomma e puliscilo. Quindi puoi riattivare i contorni.

Step 7: Shading Method 1 (Sketch and Smudge)

Ci sono poche cose con un solo modo per farle. Con l'ombreggiatura, ci sono così tanti modi che non li elencherò tutti. Ma questi sono quelli che uso.

Ma soprattutto, non dimenticare di lavorare sul livello di ombreggiatura. È un dolore giusto quando disegni qualcosa sullo strato sbagliato. Se lo fai, valuta se dovresti farlo di nuovo, taglialo e incollalo o ignoralo.

Con schizzo e sbavatura, semplicemente, bene, schizzi e sbavature. Non c'è altro modo per descriverlo, quindi dai un'occhiata all'immagine.

Ci vuole tempo per sporcare bene le cose, e un po 'di attenzione per non andare oltre i bordi, quindi non affrettarti.

Passaggio 8: Metodo di ombreggiatura 2: Pennelli per illuminazione

I pennelli di Gimp normalmente si sovrappongono solo a ciò che è dietro, ma c'è un'opzione in cui puoi farli invece applicare l'illuminazione.
Questo può essere trovato nelle opzioni dello strumento. Cerca la casella di riepilogo che è riempita per impostazione predefinita con "Normale"
Cambialo in Luce intensa (o gioca e vedi cosa fanno tutti. Ognuno è utile).

Una delle cose migliori di questo pennello è che non dipingerà su nulla di trasparente. Quindi non devi preoccuparti di mantenere puliti i bordi esterni.

Uso ancora le sfumature su questo metodo per riordinare e assicurarmi che le transizioni siano come dovrebbero essere.

Passaggio 9: colorare

Pensavi che fosse in parte la colorazione? No. Ora arriviamo ad aggiungere colore.
Quindi crea un nuovo livello e coloralo nel colore desiderato (ricorda di riportare il pennello sulla fusione del colore "normale"). Inserisci il livello di colore sotto il livello di ombreggiatura e imposta il livello di ombreggiatura su "luce intensa". Potresti voler modificare l'opacità.

Tendo a disattivare le linee guida a questo punto.

Passaggio 10: Ombre

Attualmente i nostri oggetti galleggiano. Abbiamo bisogno che interagiscano con il loro ambiente. Il modo per farlo è aggiungere un'ombra.
Le persone possono passare anni a descrivere l'occlusione ambientale, l'ombreggiatura, le ombre e così via, ma credo che tu abbia davvero una buona idea di come dovrebbero apparire le loro ombre solo vivendo in passato per molti anni. Quindi fai solo quello che sembra giusto. Ecco alcuni suggerimenti però:
- Gli oggetti si scuriscono quando si avvicinano l'uno all'altro o negli angoli. (noto come occlusione ambientale)
- Le ombre sono lontane dalla luce (duh!)

Oltre a ciò, basta guardare gli oggetti intorno a te per vedere come la luce li influenza.

Passaggio 11: ridimensionamento

Questi sono gli strumenti di base necessari per eseguire la pittura digitale. Tutto il resto è una questione di creatività, lavoro intelligente con strumenti e un po 'di ingegnosità.
Gli stessi strumenti si applicano a montagne, piume e, beh, a tutto.

Non c'è niente come la pratica però. Quindi, invece di leggere semplicemente questo tutorial, provane alcuni.

Articoli Correlati