3 modi per far rivivere il pane raffermo

Tre modi semplici e facili per salvare il pane raffermo.

Ci sono poche cose deliziose come una pagnotta di pane appena sfornata calda fuori dal forno. È anche difficile mangiare un'intera pagnotta mentre è più fresca. Mantenere il pane fresco è una battaglia persa, dal momento in cui ha finito la cottura inizia a perdere umidità attraverso un processo chiamato retrogradazione dell'amido. Nel processo di cottura originale, l'amido ha iniziato a gelatinizzare oltre 150F e ad assorbire l'umidità. Una volta assorbiti, gli amidi si gonfiano e creano la consistenza solida fresca spugnosa che associamo al pane. Man mano che gli amidi si ricristallizzano nel tempo, perdono l'umidità che una volta era bloccata nel processo di cottura. Riscaldando semplicemente il pane, gli amidi gelatinizzeranno e reinstalleranno la consistenza morbida che siamo venuti ad associare a "fresco".

Questo Instructable tratterà tre diversi metodi per reintegrare il pane raffermo.

Passaggio 1: cose che ti serviranno

Avrai bisogno di quanto segue per aiutarti a salvare il pane raffermo:


  • Pagnotta di pane raffermo


  • Tovaglioli di carta


  • Foglio di alluminio


  • 1-2 gambi di sedano


  • Forno


  • Microonde


Passaggio 2: Metodo a microonde

Questo metodo è di gran lunga il modo più veloce per ammorbidire il pane raffermo e ha i risultati più duraturi.



passi:


  1. Inumidisci una sezione di carta assorbente abbastanza a lungo da coprire completamente la tua pagnotta di pane (o la porzione che intendi mangiare). Fallo immergendo il tovagliolo di carta in acqua fredda, quindi spremendo più acqua che puoi.


  2. Avvolgi comodamente la tua porzione di pane nel tovagliolo di carta umido.


  3. Metti la pagnotta o la fetta coperta nel microonde.


  4. Microonde per 10 secondi.


  5. Rimuovi il pane dal microonde.


  6. Rimuovere la copertura del tovagliolo di carta.


  7. Servire!


Passaggio 3: Metodo del forno

Il metodo del forno impiega più tempo ad ammorbidire il pane rispetto al metodo a microonde, ma funziona altrettanto bene.



passi:


  1. Preriscalda il forno a 300F (148, 8 ° C).


  2. Strappare un foglio di alluminio abbastanza grande da coprire e avvolgere la pagnotta / fetta di pane.


  3. Avvolgi il tuo pane nell'alluminio avendo cura di assicurarti che sia completamente coperto.


  4. Metti il ​​pane coperto di alluminio nel forno caldo per 5-20 minuti. Se stai solo scaldando una fetta o un piccolo rotolo, ti consigliamo di scaldarlo per meno tempo (più vicino a 5 minuti) rispetto a quando stai riscaldando e rimontando una pagnotta più grande o più spessa (più vicino a 20 minuti).


  5. Rimuovi il pane dal forno e lascialo raffreddare all'interno della pellicola. Ti consigliamo di lasciare che il tuo pane rimanga all'interno della lamina in modo che quando si raffredda non rilasci l'umidità residua come vapore.


  6. Servire e mangiare non appena è abbastanza fresco da toccare.


Se il tuo pane è davvero secco, ogni tanto mi tamponano un paio di gocce d'acqua lungo la pagnotta con le dita. Ciò contribuirà a re-incorporare l'umidità nella pagnotta oltre a riscaldare e ammorbidire. Se decidi di aggiungere acqua, assicurati di non saturare eccessivamente la pagnotta di pane, altrimenti finirai con il pane molle. Inizia in piccolo, puoi sempre aggiungere altro.

Passaggio 4: metodo del sedano

Il metodo del sedano è preferenziale per il rimontaggio di sacchetti di pane a fette; tuttavia, ci vuole un po 'di lungimiranza poiché ti lascerà riassorbire l'umidità durante la notte.



passi:


  1. Infilare un gambo di sedano nella busta della pagnotta.


  2. Sigilla o chiudi la borsa.


  3. Metti la busta del pane con il gambo di sedano nel frigorifero e lascialo riposare per diverse ore. Ho avuto i migliori risultati quando si trova durante la notte in frigo.


  4. Rimuovi il gambo di sedano dalla borsa. Dovrebbe essere abbastanza asciutto e duro a questo punto avendo perso la maggior parte della sua umidità il pane.


Passaggio 5: Beyond Reviving

C'è la possibilità che il tuo pane si sia seccato oltre il ragionevole o facile rimontaggio. In questo caso, prova a riutilizzare il tuo pane in altri modi: fai le briciole di pane, fai i crostini, addensa una zuppa o dai da mangiare agli uccelli!

Articoli Correlati